Amatori a 7, il 13° turno decide i tabelloni play-off e play-out


Con la disputa del 13° turno, il Campionato Uisp Amatori a 7 giocatori ha scelto le “magnifiche dodici” (le prime sei di ciascun gruppo), che si contenderanno il titolo nei play off.
Nel Girone A, hanno ottenuto il pass Ediltecno Design AB Edilizia, Francesco Marmi, Barrio Du Santo, Amici Struppa, San Ciro Eremita e Capichera Calcio
Nel Girone B, hanno staccato il biglietto Arci Isoverde, Zener, Circolo Uguaglianza, RD Auto Motoricambi Baldini, GSC Comunale Sant’Olcese Carrozzeria KF e Pedemontana Carrozzeria Mannino

Tutte le altre formazioni disputeranno invece i play out, che mettono in palio per il vincitore un buono spesa di 200 euro presso il negozio “Willy Sport”.

L’ultima giornata della stagione regolare è stata particolarmente avvincente ed emozionante nel Girone B, dove c’è stato l’arrivo col brivido di ben tre squadre a pari punti (17).
Due di queste hanno raggiunto i sospirati play off : GSC Comunale Sant’Olcese Carrozzeria KF (quinta) e Pedemontana Carrozzeria Mannino (sesta).
L’US Valponte 1986 (settima) è stato invece beffato proprio sul traguardo, dopo essere stato in zona play off per tutta l’andata, e dovrà accontentarsi dei play out.  

I santolcesini hanno ottenuto ciò che volevano, pur giocando l’ultima gara deconcentrati, tanto da subire un inatteso K.O. contro la Pizzeria Da Elio E Francesca (2-4).
I “pizzaioli” hanno colpito inesorabilmente con Marinozzi, Piras (due volte) e Mannino; gli avversari hanno risposto solo in parte con La Sala e D’Anna.

La Pedemontana Carrozzeria Mannino ha strappato il pass con un faticoso pareggio (5-5) contro l’U.C. Il Torchio, altra formazione senza ambizioni di classifica.
Ma nell’UISP nessuno tira davvero mai indietro la gamba, anche se non si gioca nulla.
Così, i ragazzi del Torchio hanno sorpreso i rivali con un autogol e una quaterna dello scatenato Parodi (man of the match); sull’altro fronte, sono andati a segno Gregianin, Ruffino, Perfumo e Arvigo (più un’autorete).

L’US Valponte 1986 ha invece perso di misura lo scontro decisivo con l’Arci Isoverde (2-3), che grazie a questa vittoria ha raggiunto in testa lo Zener a quota 20 e gli ha soffiato anche il primato.
Parodi, Bedini e Mervic hanno posto la firma d’autore sul successo degli isoverdini; ai valpontini non è bastata la doppietta del bomber Tancredi. 

Lo Zener ha incassato la seconda sconfitta stagionale (4-6) ad opera di un’ eccellente RD Auto Motoricambi Baldini, che si è così piazzata quarta con 19 punti.
Gli “ingegneri”, malgrado la doppietta di Fardin e gli acuti di Saba e Fassio, nulla hanno potuto contro una RD Auto in gran spolvero, che ha concretizzato la propria superiorità con le conclusioni di Traverso (che ha calato un tris da favola), Azzali, Agostini e Passani. 

Il Circolo Uguaglianza ha concluso in crescendo, dopo un avvio di stagione zoppicante, chiudendo in terza posizione a quota 19 (un solo punto dietro a ARCI Isoverde e Zener).
I corniglianesi hanno coronato la loro lunga rincorsa superando in scioltezza (10-4) gli Artisti Vari, tornando ad essere tra i favoriti per il titolo a sette. 

Nelle restati gare, vittorie per 4-0  di A.C. Picchia e Deportivo La Corriera rispettivamente contro Deportivo Big Bang e Pro Sesto Genova, tutte ai play out, insieme a US Valponte 1986, Pizzeria Da Elio e Francesca e Artisti Vari.

Parziale consolazione per l’US Valponte 1986 il titolo di capocannoniere del suo “cecchino” Marco Tancredi, che ha siglato 25 reti.
Alle sue spalle, con 22 gol, la coppia del Gsc Comunale Sant’Olcese: Antonio La Sala e Stefano Sanfilippo.
A 21 Fabrizio Traverso (RD Auto Motoricambi Baldini). 

Girone A – Qui era già quasi tutto definito sin dalla scorsa settimana.
In palio c’era ancora il sesto e ultimo posto per i play off.
L’onore è toccato al Capichera Calcio, in virtù del 7-4 rifilato a Il Cesto, con le marcature di Scaramuzzino, Capilli, Serva (doppietta), Grilli, Battista e Bisagno; gli avversari hanno timbrato con le doppiette di Mbodji e Diakite.

La Lokomotiv No Borders ha perso le residue speranze pareggiando per 3-3 contro un orgoglioso Real Marassi Gester SaS, a bersaglio con Musso (due volte) e Orlando; i No Borders sono stati ben controllati dalla difesa marassina, riuscendo a bucarla soltanto con un guizzo di Kamara e il magnifico uno-due di Adama. 

Ediltecno Design AB Edilizia e Francesco Marmi hanno terminato in vetta  appaiate (ed imbattute) con 25 punti (frutto di 12 vittorie e un pari).
Gli edili, nella loro ultima fatica, hanno steso per 4-1 il Barrio Du Santo (terza forza del gruppo con 20 punti), capitalizzando una doppietta di Grimaldi e gli spunti di Bordo e Damonte; il team del Barrio ha marcato in una sola circostanza con Cotella. 

I “marmisti” avevano un compito più agevole contro il Campetto Rosso e l’hanno espletato con autorevolezza, come testimonia il risultato di 8-1.
Tonetti ha fatto la voce grossa, realizzando una cinquina, completata da Casazza, Aquilini e Terreni. L’unica gioia per del Campetto Rosso è venuto su autorete. 

Gli Amici Struppa si sono assicurati la quinta piazza (18 punti), scavalcando il San Ciro Eremita (sesto con 17). Lo scontro diretto ha arriso per 9-4 alla compagine di Struppa, che ha affondato i biancoblù con un autogol, Caruso (doppietta), Johannessen e Muscarà (una tripletta ciascuno).
Il San Ciro Eremita ha trovato il varco giusto con Legge, Cecchini, Boero e Renna.   

Nelle altre partite, tra squadre in zona play out, divertente e scoppiettante pareggio per 4-4 tra La Resistente (3 Benedetti, 1 Speranza) e Percivale’s Team (2 Esposito, 1 Frosi e Tornatore).

L’AF Alcor Asd (2 Ramò, 1 Lenzi e Piccado) si è imposta per 4-2 sull’UC No Alla Tessera (bella doppietta di Macrì). 

Nella classifica marcatori, trionfo di Francesco Bordo (Ediltecno Design AB Edilizia), dall’alto delle sue 37 reti. Secondo, a debita distanza (27), Mattia Tonetti, fromboliere del Francesco Marmi.
Terzo, a quota 26, Fabrizio Casazza, compagno di squadra di Tonetti. 

Per chiudere, ecco la composizione dei play off:
Girone 1: Ediltecno Design AB Edilizia, Zener, Barrio Du Santo, RD Auto Motoricambi Baldini, San Ciro Eremita e Pedemontana Carrozzeria Mannino.
Girone 2: Arci Isoverde, Francesco Marmi, Circolo Uguaglianza, Amici Struppa. GSC Comunale Sant'Olcese Carrozzeria Mannino e Capichera Calcio. 

Nel play out, Girone 1 composto da Lokomotiv No Borders, Pizzeria Da Elio E Francesca, Il Cesto, U.C. Il Torchio, Real Marassi Gester SaS, Deportivo La Corriera, AF Alcor ASD e Deportivo Big Bang.
Nel Girone 2, troviamo US Valponte 1986, Percivale’s Team, Artisti Vari, La Resistente, A.C. Picchia, Campetto Rosso, Pro Sesto Genova e UC No Alla Tessera (Francesco Ferrando).