Femminile, la terza giornata di serie A1 e serie A2


Talvolta i nomi sembrano nascondere una potenza evocatrice.
Così, chiamarsi Real Ovomaltina pare garantire un surplus d’energia e avere in attacco una ragazza… Selvaggia può essere d’aiuto.
E’ grazie anche a queste doti che, nel 3° turno della serie A1 del Campionato Femminile Uisp, il Real Ovomaltina si è aggiudicato lo “spareggio” per il secondo posto, sconfiggendo per 6-3 il Seven Fighters KF Service.
La squadra in blu è stata trascinata da Selvaggia Palombini (nomen omen), una furia devastatrice sotto porta, capace di calare un fantastico tris; hanno completato l’opera Serena Coppolino, Elisa Dagnino e Katia Germani.
Le avversarie, che non hanno comunque sfigurato, sono andate a segno con una doppietta della bravissima Alessandra Santanna e un acuto di Sonia Carmarino.

In testa è proseguita la marcia sicura del Moto GP, che ha travolto per 7-1 il Mignanego Impero, in virtù delle magnifiche doppiette di Valentina Villivà ed Amalia Buonomo e dagli spunti di Elisa Guainazzo, Chiara Zampacorta e Francesca Canale.
Gol della bandiera per le valpolceverasche di Silvia Rivara.

Oltre al Moto GP, c’è però un’altra formazione a punteggio pieno, con una gara in meno: il Bar Roma Arenzano, che ha piegato, con qualche imprevisto affanno, l’Atletico Levante (3-2).
Le levantine, a bersaglio con Ilenia Gasperini e Alice Nappi, hanno resistito abbastanza bene alla forza d’urto delle arenzanesi, ma sono state infilzate dal trio Silvia Cagnoni-Alessandra Paggini-Silvia Malavasi.  

La C.O.F.La.M., rivelazione del 2015-2016, non è partita al meglio, ma contro un combattivo Rayo Vallecano è arrivata la prima vittoria (4-2).
Risolutive, in un match più equilibrato del previsto, le splendide doppiette di Monica Fasce e Giovanna Zoppi.
Le “spagnole”, che sono comunque parse decisamente più competitive che nel recente passato, hanno dovuto accontentarsi delle conclusioni di Martina Godani e Laura Pensi.

Spettacolare e ricco di emozioni l’incontro tra  Vado FC e Campomorone Sant’Olcese, vinto dalle santolcesine per 8-5, sfruttando una fantastica tripletta di Marcella Pandolfi, l’eccellente uno-due di Denise Civitella e le incursioni sotto rete di Chiara Mancuso, Debora Storti e Martina Ballestrasse.
Le vadesi hanno ribattuto solo in parte con un tris d’autore di Stefania Parodi e una stoccata di Elisabeth Casalinuovo (più un autogol).

Ha riposato il Boglia United

Nella graduatoria riservata alle punte, comandano attualmente in tre, con 5 marcature: Serena Coppolino (Real Ovomaltina), Valentina Villivà (Moto GP) e Alessandra Santanna (Seven Fighters KF Service). 

Serie A2: tempo di primati e di compleanni per il Bavari Hills 16133.
Nel 3° turno, le bavaresi hanno conquistato il terzo successo consecutivo (non erano mai partite così bene), festeggiando al meglio i compleanni, quasi contemporanei, della mitica capita “Ori” e della bomber Rossi.
Contro un ABM Real Levante tutt’altro che malleabile, ci sono volute due invenzioni di Valentina De Caroppo e Chiara Talllone per piegare (2-0) le rivali.
Il Bavari Hills 16133 resta da solo al comando (e a punteggio pieno), ispirato dalla veterana Maura Fabbri (pioniera del calcio femminile italiano e Nazionale negli anni ’70) e guidato dall’attivissima presidentessa Laura Sciaccaluga. 

Ad una sola lunghezza dalla vetta troviamo il Valgraveglia Gruppo Alloro, che ha avuto la meglio col batticuore (3-2) sull’AF Alcor Arcadia.
La gara è stata accesa e divertente, con le valgravegliesi che hanno sfruttato al meglio la doppietta di Alessia Giuffra e uno spunto di Gloria Chiappe. L’AF Alcor ha centrato il bersaglio con Masha Valla e Olga Boero.

Anche il CFFSD Cogoleto si candida ad un ruolo di protagonista.
Contro il Panta ZD è arrivata la seconda vittoria consecutiva.
Un 5-0 netto ed inequivocabile, propiziato da un altro micidiale uno-due di Alessia Puppo (ex campionessa italiana UISP di pattinaggio artistico a rotelle) e dagli affondi di Letizia Cananzi, Martina Drago e Maria Lorenza Pareo. 

Uno squillo di Camilla Porrata, sempre puntuale sotto porta, ha risolto a favore dell’Arenzano FC l’equilibrata ed intensa sfida con l’AE Team (1-0).
Le blu royal sono comunque uscite dal campo a testa alta, dopo aver dato tutto per strappare un risultato positivo.
Le arenzanesi, d’altro canto, hanno incamerato due punti preziosi e guardano con maggiore ottimismo al futuro.

Anche un ostico Deportivo Nervi, a segno con Desiree Badi, ha reso la vita dura al Genova Calcio, che ha prevalso di misura per 2-1 (come si vede la giornata ha visto incontri combattuti quasi ovunque).
Le biancorosse hanno dovuto far ricorso a tutta la loro determinazione per vincere, capitalizzando i colpi di classe di Jennifer Alvarez Rodriguez e Giulia Musante. 

Infine, l’US Valponte 1986 ha battuto per 2-0 la Polisportiva Cap&S in un’altra gara al cardiopalmo.
Le valpontine l’hanno risolta a loro favore con la lucidità nei momenti topici di Sonia Merlo e Roberta Maranini, bomber di giornata.

Nella classifica marcatori, guidano con 4 reti Alessia Giuffra (Valgraveglia Gruppo Alloro), Alessia Puppo (CFFSD Cogoleto) e Masha Valla (AF Alcor ASD) (Francesco Ferrando).