Over 40, exploit dell'Agua Etilic Korps Cabrones nel 4° turno


Nel girone B del Campionato Uisp Over 40 ben quattro squadre su otto hanno sede a Multedo.
Logico che vi sia sempre qualche derby in programma.
Nel 4° turno si sono sfidate Multedo FC Levante C e Multedo FC Sen Sushi.
L’ha spuntata quest’ultimo, vincitore tra I Veterani due stagioni fa, col punteggio di 5-4, a testimonianza della lotta serratissima che ha contraddistinto lo scontro in famiglia.
I granata sono stati trascinati dalla meravigliosa tripletta dell’irresistibile Marco Martino, a cui si sono aggiunte le stoccate di Alessandro Mela e Marco Doragrossa; sul fronte opposto, hanno centrato il bersaglio Luca Ghiglione e per tre volte uno superlativo Danilo Donato.

Il Multedo FC Sen Sushi, grazie a questa sofferta affermazione, ha raggiunto in vetta a quota 6 il KF Service, inaspettatamente battuto (0-1) dall’Agua Etilic Korps Cabrones.
I “caproni” hanno bloccato con intelligenza e determinazione ogni tentativo d’attacco degli avversari e li hanno affondati con uno spunto di Marco Botto.

Il Multedo FC Amici di Tury ha avuto la meglio in una gara spettacolare e divertente sull’Olimpic Sava Idraulica (7-4), capitalizzando gli uno-due di Sandro Cappai e Pasquale Geremicca, più gli acuti singoli di Stefano Pasquino, Michele D’Amore e Marco Macrillo; i rivali hanno ribattuto parzialmente con Giuseppe Alongi (che ha concesso il bis), Massimiliano Ciccolone e Fabio Pagano.

Il match tra Holland e Marsiglia si giocherà il 22 dicembre.

Nella classifica marcatori, svetta Pasquale Geremicca (Multedo FC Sen Sushi) con 13 reti, tallonato, a quota 12, da Danilo Donato (Multedo FC Levante C).
A 10 viaggia Fabio Cesare Imperiale, del KF Service

Girone A – L’Ansaldo Energia ha fatto la voce grossa e ha infilato la quarta vittoria consecutiva, sbaragliando con un significativo 10-1 l’I.P.A. Insieme Per Amicizia.
Il bomber Mirko Pieralisi ha calato una meravigliosa quaterna, Mattia Bruschi e Alessandro La Malfa hanno realizzato una doppietta ciascuno, Luca Cevasco e Alessio Musante hanno completato l’ampio score; l’I.P.A. ha evitato il “cappotto” con uno spunto di Jacinto Vite Veliz.  

Alle spalle degli ansaldini, staccato di un punto, c’è l’eccellente San Martino, che ha piegato a stento (4-3) un ostico Pedemover.
L’intensa ed emozionante battaglia sportiva è stata decisa dalle splendide doppiette di Stefano Bonini e Massimo Menegatti.
I nerazzurri sono usciti comune dal campo a testa alta, dopo aver impegnato sino alla fine gli avversari e aver centrato il bersaglio con Alessandro De Pizzol, Marco Dondero e Gianluca Ruffino.

Lo Zener ha spazzato via (6-1) I Basanotti, a segno soltanto con Nicola Ciano.
Gli “ingegneri” hanno dominato in lungo e in largo, trovando il varco giusto ripetutamente con Rosario Germino (doppietta), Maurizio Saba, Marco Fardin, Paolo Coppini e Santino Mingacci.
Gol della staffa per I Basanotti di Nicola Ciano.

Infine, il Foce SAAR Depositi Portuali non ha concesso scampo (6-2) agli Amici Struppa, a cui non sono bastati i timbri di Vincenzo Alagna e Massimo Latino.
I focesi hanno dilagato con i bis di Mauro Chino e Mauro Gaeta e gli spunti di Davide Ghironi e Alessio Profumo.

Nella graduatoria riservata alle punte, Mirko Pieralisi non ha rivali: l’ansaldino ha già siglato infatti ben 16 reti.
Nettamente distanziato, a quota 6, il focese Davide Ghironi (Francesco Ferrando).