Amatori a 6, il punto dopo il 7° turno e i recuperi di campionato


Ediltecno Design AB Edilizia-Real Ponente, valida per il 7° turno del Campionato Uisp Amatori a 6 giocatori, era attesa come la “madre di tutte le partite” (almeno in questo inizio di stagione).
I campioni in carica desideravano riaffermare la propria leadership, i “realisti” speravano di prolungare la loro striscia positiva (sei vittorie di fila).
Come accade quasi sempre, gli edili non hanno fallito l’appuntamento più importante.
Non solo hanno vinto (7-4), ma l’hanno fatto con autorevolezza, mandando a segno le loro bocche da fuoco: Attilio Biribò, Andrea Solari, Francesco Bordo (una doppietta ciascuno).
Lo score è stato completato da Alessandro Grimaldi. Gli avversari, usciti scornati dalla sfida ma ancora in grado di coltivare giustificate ambizioni, hanno ribattuto in parte con l’uno-due di Alessio Greco e gli spunti di Dario Comacchio e Maurizio Baggetta. 

Il K.O. è però costato il primato al Real Ponente, scavalcato dal Gsc Sant’Olcese KF Service.
I santolcesini avrebbero potuto ulteriormente allungare il passo, se non fossero stati bloccati sul pari (2-2) dal Real Pluto, altra compagine che va per la maggiore.
La gara è stata avvincente ed equilibrata. I “plutoniani” hanno colpito con Francesco Garbarini e Maurizio Renna; sul fronte opposto, hanno centrato il bersaglio Andrea Asfaldo ed Emanuele Cipollaro. 

Il sorpasso in vetta è comunque arrivato grazie alla facile affermazione nel recupero con l’All Scars S.C. (11-3).
Il Gsc Sant’Olcese KF Service ha dominato il confronto, concretizzando la sua superiorità con un Emanuele Cipollaro mostruoso, capace di timbrare per nove volte (di Davide Miliani e Giuseppe Pala le restanti marcature). I gialloblù hanno limitato un po’ il passivo con Mario Villaricca (doppietta) e Flavia Pisani.

La classifica ora recita: Gsc Sant’Olcese KF Service punti 13, Real Ponente 12; Real Pluto 11; Ediltecno Design AB Edilizia (una gara in meno), Resto Del Mondo 10. 

Nelle alte partite della giornata numero sette, la Banda Bassotti FC ha conquistato la prima vittoria stagionale, doppiando nel punteggio (10-5) il Bambocci Team, che rimane fermo al palo.
Qui il ruolo di protagonista l’ha recitato un incontenibile Fabrizio Zanda, che ha messo sul piatto una sestina; hanno impresso il loro marchio anche l’ottimo Christian Frau (tris) e Claudio Rosso.

Il Resto Del Mondo ha piegato per 6-3 un combattivo All Scars S.C., in “meta” con il solito uno-due di Simone Villaricca e un’invenzione di Massimo Menegatti.
Ma i rivali sono stati più lucidi e letali con un superlativo Francesco D’Amico (tripletta), Massimo Molinari, Filippo Russo e Marco Vassallo. 

L’Olimpic Pra’ Pegliese 1971 ha avuto la meglio di poco sul Teplice per 10-8, capitalizzando la favoloso cinquina di Andrea Atzeni, la tripletta di Rosario Manganuco e gli acuti di Massimo Cambi e Simone Stirpe.
Ai celesti non sono baste le straordinarie prestazioni di Andrea Etzi e Andrea Ronchi (una quaterna ciascuno). 

Il Nanetta 11 ha steso per 5-3 il Mambo FC con l’uno-due di Riccardo Olivieri e le conclusioni al fulmicotone di Enrico Miroglio, Davide Schiappacasse e Flavio Lanza.
Gli avversari hanno comunque disputato una gara piena d’orgoglio, trovando il varco giusto con Simone Mina, Andrea Di Bella e Carmelo Riotto.

Il Cibona C.B è inciampato (2-5) contro un ottimo Studio Fossati SRL, che ha trovato in Davide Rivolta, autore di una tripletta da incorniciare, il suo trascinatore; alle sue prodezze multiple si sono aggiunte quelle singole di Alessio Bertin e Alessandro Mazzoletti. Sono servite solo per le statistiche le bordate di Federico Ferrando e Andrea Parodi.

Nell’altro recupero del 6 dicembre, il Nanetta 11 ha prevalso d’un soffio (5-4) sull’Olimpic Pra’ Pegliese 1971, lontano ai livelli della passata stagione, quando contese il titolo all’Ediltecno sino all’ultimo.
I blu hanno fatto valere la vena realizzativa di Fabrizio Tassara, Davide Schiappacasse, Enrico Miroglio, Emanuele Pero e Fabio Melis.
I praesi hanno bucato il portiere con il puntuale Andrea Atzeni (che ha concesso il bis), Jonathan Parodi e Marco Pizzorno.

Nella classifica marcatori, Emanuele Cipollaro, del Gsc Sant’Olcese KF Service, ruba l’occhio con i suoi, incredibili, 27 centri.
Claudio Redenti (Edilecno Design AB Edilizia) è secondo, staccatissimo, con 12 reti.
Con 11 timbri troviamo poi Francesco D’Amico (Resto Del Mondo) e Francesco Bordo, compagno di squadra di Redenti (Francesco Ferrando).