Amatori a 7, sorprese 'emozionanti' nel turno prima della sosta


La Polisportiva Sant’Eusebio (o Santo Zeuggiu in genovese) è una delle realtà sportive più dinamiche di Bavari, con un efficiente centro polivalente che costituisce un polo di attrazione per i giovani della zona.
Da qualche tempo è protagonista anche dei campionati uispini.
In questa stagione partecipa, con buoni risultati, al Girone A del Campionato Uisp Amatori a 7 giocatori

Nel 7° turno, i “santi”, gli unici ancora imbattuti con quattro vittorie e tre pareggi, hanno allungato la loro striscia positiva, superando con un rotondo 6-1 il Gs Amici Struppa.
Fabio Vignola, con un tris da favola, ha trascinato i suoi, supportato da un ottimo Luca Cotella, autore di una doppietta (ha completato lo score Giacomo Cardinale).
Gli avversari hanno dovuto accontentarsi del “consolation gol” (come dicono gli inglesi), messo a segno da Sandro Caruso.
La Polisportiva Sant’Eusebio, cara a Don Valentino Porcile, “padre spirituale” del club, ha conquistato il secondo posto con 11 punti (gli stessi di Roccacannuccia e Quinto FC).

Il team di Franco Bertolla ha “dato la paga” (5-2) al Rovers FC, capitalizzando le proprie ficcanti offensive con l’uno-due di Gianluca Bruzzone e gli acuti singoli di Antonio Pandiscia, Fabio Mandorino e Luca Alberone.
I rossi hanno risposto solo parzialmente con Christian Gagliardi e Sergio Manfredi.

Il Roccacannuccia ha invece subito il primo K.O. nell’attesa ed emozionante sfida con il Francesco Marmi (3-5).
I “marmisti”, dopo un periodo nero, si sono riscattati alla grande, con una prestazione all’altezza delle loro qualità tecniche.
Gabriele Ulivi ha “timbrato” con una bella doppietta, a cui si sono aggiunte le stoccate di Nicholas Lucarelli, Alessandro Terreni e Fabrizio Casazza.
Sul fronte opposto, non sono serviti gli affondi di Diego Ferrando, Mario Simone Carle e del bomber Pier Paolo Fadda.

L’Ediltecno Design AB Edilizia ha prontamente approfittato delle débacle dei biancorossi ed è balzata da sola al comando con 12 punti, grazie alla sofferta affermazione per 6-4 contro il San Ciro Eremita.
I campioni in carica, favoriti anche quest’anno, hanno avuto in Alessandro Grimaldi (magnifica tripletta) il loro implacabile giustiziere; le restanti reti portano la firma di Andrea Solari, Claudio Redenti e Attilio Biribò.
Gli “eremiti” hanno lottato con ardore, ma hanno dovuto alla fine arrendersi, malgrado le “imbucate” di Gilles Fedeli (doppietta), Francesco Isaja e Alberto Arienti.

Il Capichera Calcio ha annichilito con un fragoroso 8-0 il “fanalino di coda” Percivale’s Team.
Hanno potuto divertirsi un po’ tutti e, in particolare, Federico Capilli e Giuseppe Rosa (una doppietta ciascuno). Alla scorpacciata hanno preso parte pure Renato Bisagno, Christian Scaramuzzino, Marco Battista e Luigi Cuneo.  

Altrettanto agevole il successo degli Amici S.A.P.A., che hanno disposto a loro piacimento (6-1) del Black Panters. Le “pantere nere”, a bersaglio soltanto con Antonio Coppola sono incappate in una giornataccia e si sono lasciate ripetutamente infilzare dagli scatenati Jean Marie Nde Fokou e Kevin George Ndogmo Ndongla, che hanno calato un tris a testa. 

Nella graduatoria dedicata alle punte, Alessandro Grimaldi (Ediltecno Design AB Edilizia) ha raggiunto al comando, a quota 13, Fabrizio Casazza (Francesco Marmi).
A 11 troviamo Christian Gagliardi (Rovers FC).

Girone B – L’US Valponte 1986, capolista solitario con 12 punti, ha chiuso l’anno nel migliore dei modi, infliggendo un severo 6-0 al Sarabamba The Orange.
Davide Ferrando (tripletta) e Stefano Ferrate (doppietta) si sono incaricati di tradurre nella moneta sonante del gol la superiorità dei valpontimi. Ha completato l’opera Francesco Pittaluga.

Mezzo passo falso del Gsc Sant’Olcese KF Service, costretto alla divisione della posta (3-3) da un’eccellente U.C. Il Torchio.
Il match è stato vibrante e spettacolare, con i santolescini che hanno colpito con l’uno-due di Luigi Saccone e uno spunto di Francesco Apruzzese, ma i rivali sono stati altrettanto bravi, trovando il varco giusto con Gianluca Lucignano (che ha concesso il bis) e Luca Carrassi.

I bianchi sono così stati raggiunti in seconda posizione (10 punti) dalla Gelateria Cavassa, che ha piegato, non senza difficoltà, un orgoglioso DLC Centro Biomasse (5-3).
Il club che porta il nome di una nota gelateria di Recco ha avuto la meglo, sfruttando la vena sotto porta di Stefano Brunelli, che ha vergato una splendida tripletta; di Francesco Giordano e Francesco Capurro le restanti marcature. Gli avversari sono comunque usciti a testa alta dal confronto, bucando il portiere in tre occasioni con l’uno-due di Marco Sannino e un’invenzione di Walter Marongiu. 

Altro pareggio al cardiopalmo (6-6) quello tra La Resistente e Gs Gaiazza.
In un’altalena continua di emozioni, i “resistenti” hanno esultato per i terni secchi di Luca Crovetto (il loro miglior fromboliere) e del micidiale Cristiano Sartori; ma i rivali hanno risposto con una tripletta dell’incontenibile Mattia Moi, l’uno-due di Alessio Mastrangelo e un tocco di Federico Repetto.

L’R.D. Auto Baldini Motoricambi ha superato per un soffio (6-5) gli Artisti Vari, che hanno disputato una prova tutto cuore e determinazione.
Fabrizio Traverso, con una tripletta, Enzo Garavello, Marco Azzali e Marco Pesciallo hanno vanificato le prodezze degli “artisti” Daniel Roccatagliata (che ha messo sul piatto un tris), Marco Farinella e Marino Sainato.  

Infine, la Nuova Pedemontana ha “passeggiato” (7-0) contro l’All Scars S.C., mandando in rete un po’ tutti i suoi giocatori: Davide La Rocca (doppietta), Luca Lume, Luca Sobrero, Gianluca Ruffino, Davide Perfumo ed Alex Gregianin.  

Nella classifica marcatori, svettano, a quota 13, Stefano Ferrante (US Valponte 1986) e Alessio Mastrangelo (Gs Gaiazza).
La coppia è tallonata da vicino (13 centri) da Fabrizio Traverso (R.D. Auto Baldini Motoricambi).
A 11 troviamo Luigi Saccone, del Gsc Sant’Olcese KF Service.

Il campionato si fermerà per le feste natalizie e riprenderà soltanto dopo la Befana, con le gare del 9, 10 e 12 gennaio 2017 (Francesco Ferrando).