Amatori a 6, decimo turno favorevole alle 'prime della classe'


La paura fa 90. Anzi, 91.
Tanti sono i gol segnati dal Gsc Sant’Olcese KF Service in dieci partite (nove vittorie e un pareggio): uno score che vale il primato in solitaria e mette davvero paura a tutti i rivali per il titolo.
Nel 10° turno del Campionato Uisp Amatori a 6 giocatori, i santolcesini hanno confermato il loro stato di grazia, aggiudicandosi chiaramente (7-3) il match clou contro i campioni in carica dell’Ediltecno Design AB Edilizia.
Le triplette degli stupefacenti Emanuele Cipollaro (che continua a segnare a raffica) e Michele Valente hanno fatto la differenza, oltre ad una manovra collettiva potente ed efficace; il punto esclamativo sul trionfo l’ha messo Samuele Ientile.
Gli edili, meno lucidi e incisivi che in passato, hanno risposto solo in parte con l’uno-due di Armando Rizza e uno spunto di Alessandro Grimaldi. 

A due lunghezze dalla vetta (17 punti contro 19) insegue la rivelazione Real Pluto, che ha travolto con un significativo 12-3 l’All Scars S.C.
Gara a senso unico, con i “plutoniani” che si sono esaltati con una cinquina dello scatenato Maurizio Renna, un tris di Francesco Garbarini, gli acuti di Michele Schiralli, Camillo Cella e Luca Rosso (più un autogol).
Gli avversari si sono addolciti in po’ la bocca con Massimo Menegatti, Jhony Hilario Lescano Ponce e Mario Villaricca.

Anche il Real Ponente, terzo a quota 16, ha retto il passo, superando in scioltezza (12-6) la Banda Bassotti, “fanalino di coda” del torneo insieme a Teplice e Bambocci Team.
I “banditi” hanno cercato di resistere, colpendo con il bravissimo Christian Frau (tripletta), Arcangelo Michelangelo Conte (doppietta) e Gabriel Omar Rodriguez Pozo.
Ma i “realisti” hanno fatto valere la loro superiorità tecnica con la tripletta degli incontenibile Marco Bevegni e Denny Costanzo e i bis di Alessio Greco e Daniele Campoliti (più i guizzi di Nicola Speziari e Nicola Di Pasqua). 

Il Nanetta 11 ha raggiunto a 14 punti l’Ediltecno Design AB Edilizia (entrambe le squadre hanno una partita in meno), grazie all’agevole affermazione per 7-1 con il Teplice, firmata da Andrea Giuliani (2), Enrico Miroglio (2), Flavio Lanza (1), Daniele Chiappalone (1) e Riccardo Olivieri (1).
I celesti hanno siglato il gol della consolazione con Giacomo Pittaluga.

Nei restanti incontri, il Cibona C.B., in virtù delle doppiette di Federico Ferrando e Simone Pasqualetto e di un tiro al fulmicotone di Lorenzo Bianchi, ha piegato per 5-3 un combattivo e poco fortunato Bambocci Team, che ha trovato il varco giusto con Mirko Martino, Marco Tassano e Stefano Rosa. 

L’Olimpic Pra’ Pegliese 1971 non ha migliorato il suo rendimento dopo la lunga sosta natalizia, incassando contro il Resto Del Mondo il sesto K.O. stagionale (3-8).
Inutili le marcature di Matteo Tedone, Rosario Maganuco e e Andrea Atzeni, visto che sull’altro fronte sono andati ripetutamente a segno Filippo Russo (magnifica la sua tripletta), Francesco D’Amico e Bruno Piccardo (una doppietta ciascuno) e Giuseppe Bignone. 

Lo Studio Fossati SRL ha avuto la meglio per 8-5 su un orgoglioso Mambo FC, capitalizzando le conclusioni al bacio di Davide Rivolta (che ha calato un fantastico poker), Alessio Bertin (doppietta), Diego D’Amico e Benedetto Patrone.
I rossoblù hanno bucato la difesa con gli uno-due di Alessandro Pische e Davide Bisio e uno spunto di Luca Mambelli.

Nella classifica marcatori, Emanuele Cipollaro, ariete principe del Gsc Sant’Olcese KF Service, domina dall’alto delle sue 37 reti, all’inarrivabile media di 3,7 gol a partita.
Segue, nettamente distanziato, il pur micidiale Maurizio Renna (Real Pluto), che ha “”timbrato” 19 volte.
A quota 17, troviamo Alessandro Grimaldi, bomber storico dell’Ediltecno Design AB Edilizia (Francesco Ferrando).