Lavoratore A2, Amatori Quarto-AF Alcor è anche il "derby dei Borella"


Finisce in parità il "derby di ritorno della famiglia Borella", con il padre Enzo, capitano dell’Amatori Quarto, che esce vittorioso dal doppio-confronto contro il figlio Tommaso, laterale sinistro e capitano della AF Alcor, sconfitto all’andata con il punteggio di 3 a 1. 

Lo scontro della famiglia Borella ha animato la seconda giornata di ritorno dello storico Campionato Uisp del Lavoratore a 11, con la formazione dell’Amatori Quarto che ha fermato sul punteggio di 1 a 1 i più giovani giocatori dell’AF Alcor, relegandoli all’ultima posizione della serie A2.
Per l’Amatori Quarto invece, il punto conquistato vale la penultima posizione. 

Una partita, che al di là del risultato sportivo valido per la classifica, è stata un’occasione di festa tra due formazioni che si conoscono quasi alla perfezione, non solo per il cognome dei due capitani, ma perché nelle fila della neonata realtà sportiva Amatori Quarto, militano diversi ex giocatori dell’Alcor, tra cui Andrea Pellegrini, Alfredo Pugliares, Giuseppe Serino e Cristian Turco

Sul campo del Ferretto di Genova, Enzo, classe 62, e Tommaso, classe 92, si sono fronteggiati “senza esclusione di colpi”, con il padre che ha puntato su tecnica ed esperienza ed il figlio invece su velocità e migliore condizione fisica.
Uno a uno il punteggio finale e segno “X” anche tra Enzo e Tommaso, che hanno militato fino allo scorso anno nella stessa squadra, prima che un gruppo di giovani “cinquantenni” decidesse ad inizio stagione di dare il via al corso dell’Amatori Quarto del presidente Luca D’Arrigo. 

E come ogni sfida in famiglia che si rispetti, anche Amatori Quarto-AF Alcor si è conclusa con un importante “terzo tempo” finale, con i giocatori che dal campo si sono poi ritrovati al bar, per una cena che testimonia come il linguaggio universale dello sport, ed in particolare lo sportpertutti, superi ogni rivalità e ogni differenza, sia essa anagrafica, di obiettivi o di qualsiasi altro tipo.