Over 40, le partite del 9° turno di campionato


Nessuna squadra si sa, è imbattibile, perciò desta un po’ di rumore la caduta dell’Ansaldo Energia nel girone A del Campionato Uisp Over 40 a 7 giocatori
Soprattutto per come è avvenuta.
Gli ansaldini, infatti, dopo otto successi consecutivi, sono stati travolti (1-6) nel 9° turno da uno Zener che ha disputato la partita perfetta.
Ha concesso poco o nulla al mostruoso attacco della capolista, che ha trovato uno spiraglio solo in una circostanza con Alessio Musante. E in avanti gli ingegneri hanno fatto il diavolo a quattro (anzi, “a sei”), colpendo ripetutamente con Paolo Coppini (splendida doppietta), Marco Pizzorno (irresistibile tripletta) e Rosario Germino.

L’Ansaldo Energia, nonostante il pesante K.O., resta saldamente primo con 16 punti, tre in più del San Martino (lo Zener è a meno quattro, insieme al Pedemover).
I sammartinesi hanno “passeggiato” (7-1) con I Basanotti, grazie agli uno-due di Luca Doragrossa e Andrea Benazzo e agli acuti di Massimo Menegatti, Stefano Bonini e Gianluca Miano.
Gli avversari hanno salvato l’onore con Ulisses Leon Gomez. 

Un Pedemover in buona forma ha superato per 4-2 il GS Amici Struppa, a bersaglio con Simone Grotti e Paolo Veneziani.
Ma il tris del fantastico Fabio Bertolotti, assolutamente immarcabile nella circostanza, ha spianato la strada ai nerazzurri, che hanno tesaurizzato anche uno spunto di Alessandro De Pizzol. 

Il Foce SAR Depositi Portuali, dopo un lungo periodo negativo, è risorto all’improvviso, sconfiggendo con autorevolezza l’I.P.A. Insieme Per Amicizia.
I focesi di Riccardo Grossi hanno “timbrato” con Davide Ghironi (tripletta), Massimiliano Gullone (che ha concesso  il bis), Mauro Chino, Luca Passalacqua e Angelo Profumo. I rivali hanno limitato il passivo con l’uno-due di Pierluigi Meringolo e un guizzo di Paolo De Santis.

Nella classifica marcatori, l’ansaldino Mirko Pieralisi, per una volta a secco, domina comunque con i suoi 30 gol.
Massimo Menegatti (San Martino) è secondo con 15.
A quota 11 troviamo Davide Ghironi (Foce SAAR Depositi Portuali) e Alessio Musante, compagno di squadra di Pieralisi. 

Girone B – Il Multedo FC Amici di Tury viaggia sempre a mille.
Contro il Marsiglia ha ottenuto un’altra roboante vittoria (9-1) e guida la classifica con 14 punti.
La goleada è stata propiziata e realizzata dalle squillanti triplette degli incontenibili Pasquale Geremicca, Stefano Pasquino e Mauro Cappai.
I “marsigliesi” si sono consolati con una fiondata di Gianluca Quartucci.

Il KF Service Srl è rimasto a meno uno dalla vetta, battendo per 8-5, dopo un match spettacolare, un combattivo Multedo FC Levante C.
Prova da incorniciare per Federico Fognani, che ha calato un poker, e Claudio Baroni, che si è fermato (si fa per dire) ad una tripletta; lo score è stato completato da Davide Brunelli.
I levantini sono stati tenuti a galla da uno strepitoso Danilo Donati, che ha confermato le sue doti di “arciere” infallibile siglando una cinquina, inutile ai fini del risultato ma in ogni caso meravigliosa. 

Il Multedo FC Sen Sushi Clean&Clean, terzo a quota 10 (ma con una partita in meno), ha piegato l’Olimpic Sava Idraulica per 6-4, al termine di un confronto acceso ed emozionante.
Gli uno-due dei bravissimi Antonio Giacalone e Alessandro Tonissi hanno trascinato i granata, che hanno centrato il bersaglio pure con Stefano Scorza e Luca Ghiglione.
Gli “olimpici” hanno contrastato i multedini con ardore e determinazione, ma la superlativa tripletta di un indomito Massimo Fassio e un “fulmine” di Andrea Salomone non hanno evitato la sconfitta. 

L’Holland, aiutato anche da un paio di autogol, ha avuto la meglio per 5-2 sull’Agua Etilic Korps Cabrones.
Gli “olandesi” hanno legittimato la loro superiorità con il bis di Francesco Artuso e un’invenzione di Filippo D’Amore.
Gli sfortunati “caproni” hanno “imbucato” con Roberto Leopìzzi e Marco Botto.

Nella graduatoria riservata agli attaccanti, Danilo Donato (Multedo FC Levante C), in virtù del suo exploit, comanda sempre con 29 centri.
Pasquale Geremicca (Multedo FC Amici di Tury) lo insegue a quota 21.
Con 17 gol viaggia Giuseppe Alongi, dell’Olimpic Sava Idraulica (Francesco Ferrando).