Amatori a 6, il punto dopo il 12° turno di campionato


Dopo aver rischiato grosso la settimana precedente, vittoria sul filo di lana contro la Banda Bassotti FC, ultima in classifica, il Real Pluto ha ritrovato grinta, carattere e, soprattutto, la giusta concentrazione.
Nel 12° turno del Campionato Uisp Amatori a 6 giocatori, la squadra, nata nel 2016 e al suo esordio nei campionati Uisp, ha superato per 5-3 la giovane formazione del Cibona C.B. (composta quasi interamente da ragazzi del ’96,’97 e ’98).

La compagine che si è ispirata per il nome al famoso personaggio di Walt Disney (il cane Pluto, che compare sul simbolo del club) ha capitalizzato la doppietta di Maurizio Renna (vice capocantiere del torneo) e gli acuti di Luca Rosso e Francesco Garbarini (oltre ad un autogol).
Gli avversari, a segno con Umberto Galliano, Lorenzo Bianchi e Simone Pasqualetto, hanno comunque impegnato a fondo i neroverdi, confermando la loro competitività.

Il Real Pluto ha così mantenuto il secondo posto, a soli due punti dal Gsc Sant’Olcese KF Service, che ha dovuto a sua volta sudare le proverbiali sette camicie per aver ragione (4-2) di un ottimo Nanetta 11.
L’uno-due dello scatenato Giuseppe Pala ha fatto pendere la bilancia dalla parte della capolista, che ha bucato il portiere anche con Pier Paolo Toma e Samuel Ientile.
Il team di mister Luigi Cervetto ha replicato solo in parte con Emanuele Pero e Fabrizio Tassara. 

Il Real Ponente, terza forza del campionato (a meno tre dalla vetta), ha invece stravinto (11-4) con lo Studio Fossati Srl, con un’irresistibile quaterna di Salvatore Adamo, un tris del non meno letale Daniele Campoliti, la doppietta di Salvatore Di Pasqua e i guizzi di Gabriele Di Meo e Giacomo Bignone.
La squadra di Manesseno ha limitato un po’ i danni con l’uno-due del bravo Alberto Morasso e le bordate di Luca Antolini e Alessio Bertin.  

Con identico punteggio l’Ediltecno Design AB Edilizia ha steso il Bambocci Team.
Assoluto protagonista del match è stato un immarcabile Antonio Rizza, che ha siglato una fantastica cinquina; hanno completato lo score una tripletta di Andrea Damonte, il bis di Alessandro Grimaldi e una conclusione di Giorgio Paoloni.
Sul fronte opposto, hanno centrato il bersaglio Mirko Martino (che ha realizzato un magnifico “terno secco”) e Gregory Caddeo. 

Un combattivo All Scars S.C. ha dovuto chinare il capo (7-11) di fronte all’Olimpic Pra’ Pegliese 1971.
I praesi, decisamente staccati in classifica, hanno conquistato il quinto successo stagionale, in virtù  di un “mostruoso” Andrea  Atzeni, autore di ben sei reti; Gianmarco Costini si è limitato (si fa per dire) ad una tripletta, a cui si sono aggiunte le stoccate di Massimo Cambi e Rosario Maganuco. I rivali sono rimasti a galla con le belle triplette di Eamanoil Stoica e Simone Villaricca e ad una bordata di Paolo Diamento.

Infine, un Mambo FC in versione extra lusso ha sconfitto un po’ a sorpresa il Resto Del Mondo, “doppiandolo” nel punteggio (14-7).
Uno spettacolare Alessandro Pische ha fatto persino meglio di Atzeni, calando addirittura un “settebello” da record; sono quasi passate in secondo piano la quaterna dell’eccellente Andrea Di Bella e le fiondate di Alessandro Sannino, Davide Bisio e Luca Morstabilini.
Ai gialloblù  non sono bastati né uno straordinario Andrea Piccardo (che ha fatto poker), né le invenzioni di Filippo Russo e Marco Vassallo (doppietta). 

Nella graduatoria riservata alle punte, Emanuele Cipollaro (Gsc Sant’Olcese KF Service), pur senza segnare, è sempre saldamente al comando con 40 reti.
Lo segue, a quota 24, Maurizio Renna (Real Pluto), tallonato a sua volta da Mirko Martino, bandiera del Bambocci Team (che da solo ha marcato 23 dei 53 gol complessivi della sua squadra) e Andrea Atzeni (Olimpic Pra’ Pegliese 1971).
A 22 troviamo poi Alessandro Grimaldi, bomber storico dei campioni in carica dell’Ediltecno Design AB Edilizia (Francesco Ferrando).