Over 40, le emozioni della decima giornata di campionato


Il Multedo FC Amici di Tury si è aggiudicato di misura (3-2) l’atteso ed importante scontro al vertice del 10° turno del girone B del Campionato Uisp Over 40 a 7 giocatori, contro il KF Service srl, prendendo così il largo in testa alla graduatoria (ora ha tre punti di vantaggio sui santolcesini).
La pratita è stata, come previsto, incerta, palpitante e combattuta dal primo all’ultimo minuto.
La capolista ha prevalso grazie ad una fantastica doppietta del micidiale Pasquale Geremicca (vice capocannoniere assoluto del torneo) ed ad un guizzo di un “rapace” Mauro Cappai (al settimo centro stagionale). Gli avversari hanno dovuto alla fine chinare il capo, malgrado le marcature di Andrea Garofani e Andrea Romani. 

Il Multedo FC Sen Sushi Clean&Clean (che ha anche una gara in meno) si è portato ad una sola lunghezza dal KF Service, superando (6-4) in un altro match tiratissimo un arcigno Holland, che insegue un posto in zona play off.
I granata hanno avuto la meglio con una buona prova collettiva, esaltata dall’uno-due di Alessandro Tonissi e dalle fiondate di Fabrizio Roversi, Marco Rombi, Stefano Scorza e Luca Ghiglione.
Sul fronte opposto, hanno ribattuto solo in parte Marco Geraci, Lorenzo Frigio, Matteo Gualco e Filippo D’Amore.

Fondamentale passo in avanti del Marsiglia (ora quarto a più uno sugli “olandesi” e con un incontro da recuperare), che ha vinto per 8-5 la delicata sfida con l’Olimpic Sava Idraulica.
Un letale Fabio Ricci ha siglato uno strepitoso tris, a cui si sono aggiunte le belle le doppiette di Alessandro Verde e Gianluca Quartucci e un acuto di Khalid Hssinou.
Agli olimpici non è bastata la prestazione superlativa del solito Giuseppe Alongi, che ha siglato una meravigliosa quaterna, e una stoccata di Massimo Fassio. 

Dopo nove sconfitte consecutive, è arrivato finalmente il primo successo del Multedo C Levante C, “fanalino di coda” del campionato, che ha steso per 5-3 l’Agua Etilic Korps Cabrones.
Il “terno secco” di un imprendibile Danilo Donato (sempre più miglior bomber del gruppo) ha trascinato i “levantini”, che hanno colpito pure con Luca Chiodi e Giuseppe Storci.
I “caproni”, che hanno lottato con determinazione ma scarsa lucidità, si sono dovuti accontentare dell’uno-due di Roberto Leopizzi e di una bordata di Gian Filippo Sabbia. 

Nella classifica riservata agli attaccanti, il bravissimo Danilo Donato (Multedo C Levante C) è sempre primo con 29 reti (pensate che l’intera squadre ne ha segnati 41).
Pasquale Geremicca, del Multedo FC Amici di Tury, è a quota 23, seguito, con 21 gol, da Giuseppe Alongi, “”arciere” dell’Olimpic Sava Idraulica.

Girone A – Lo Zener ha confermato il suo momento positivo, superando, sia pure con fatica (5-3), l’I.P.A. Insieme Per Amicizia (a bersaglio con il bis di Ignazio Cappai e una stoccata di Pierluigi Meringolo).
Gli “ingegneri”, più decisi nei momenti topici del confronto e anche più fortunati, hanno trovato il varco giusto con Maurizio Saba, Paolo Coppini (doppietta), Paolo Fardin e Rosario Germino (10 gol complessivi come Coppini).

Tutto facile per un Foce SAAR Depositi Portuali che sembra in netta ripresa.
I focesi hanno travolto per 11-2 I Basanotti, in virtù delle splendide quaterne di Sergio Robbiano e Davide Ghironi, oltre alle invenzioni di Mauro Chino (doppietta) e Cristiano Boldrini.
I rivali hanno lenito un po’ l’amarezza per la pesante sconfitta con l’eccellente uno-due dell’orgoglioso Marco Bellinghieri.

Brutto capitombolo del San Martino, terza forza del campionato, che ha alzata bandiera bianca (2-3) di fronte al Gs Amici Struppa, alla seconda vittoria di una stagione difficile.
Nella circostanza, però, i biancoverdi, esibendo una fase difensiva impeccabile, sono riusciti a realizzare l’impresa, capitalizzando le trovate di Andrea Fossati (doppietta d’autore) e Luca Succi.
I sammartinesi, piuttosto imprecisi in avanti, hanno bucato il portiere soltanto con Massimo Menegatti e Andrea Benazzo. 

L’incontro tra Ansaldo Energia e Pedemover si disputerà il 7 febbraio. 

Nella classifica marcatori, Mirko Pieralisi, super bomber dell’Ansaldo Energia, domina dall’alto dei suoi 30 gol. Massimo Menegatti (Zener) è secondo, a quota 16, seguito con 15 gol da Davide Ghironi, dello Zener.
A 11 troviamo poi Paolo Musante, compagno di club di Pieralisi (Francesco Ferrando).