Femminile A2, sorpende il 12° turno di campionato


Gli otto giorni che sconvolsero il Campionato Femminile Uisp – serie A2.
Dall’8 al 16 febbraio, il CFFSD Cogoleto ha infatti “rivoluzionato” il torneo, passando dal terzo al primo posto, sia pure in coabitazione con il Valgraveglia Gruppo Alloro (20 punti). 

Dopo aver battuto le valgravegliesi, la squadra di Andrea Ramaglia si è aggiudicata per 4-3 anche l’altro, importantissimo scontro diretto con il Bavari Hills 16133, ora terzo, a meno due dalla vetta.
E’ stata una sfida al cardiopalmo, che si è decisa solo nel finale, con un ultimo scatto delle determinatissime padrone di casa.
Dopo un primo tempo, chiuso sullo 0-0, caratterizzato dalla tensione e dalla prudenza, “fuoco alle polveri” nella ripresa, innescate da un rocambolesco autogol che ha portato in vantaggio le cogoletesi: un lungo rinvio del portiere ha beffato la collega avversaria, che ha toccato la palla, spedendola però in fondo al sacco. 
Da lì in avanti è stato un continuo rincorrersi tra le due formazioni, in un esaltante crescendo di emozioni.
Il CFFSD Cogoleto, con il bomber Alessia Puppo a mezzo servizio per un fastidioso problema al ginocchio, ha colpito, dopo l’autorete iniziale, con una bellissima doppietta di Valentina Pedemonte e un’invenzione di Martina Drago (al nono centro stagionale). Le bavaresi hanno replicato solo parzialmente con Lucia Cortimiglia, Oriana Barbieri e Marzia Giordano

Il Valgraveglia Gruppo Alloro ha invece rallentato il passo, pareggiando per 4-4 con l’ABM Real Levante.
Ma non è una sorpresa, visto che, secondo molti, le levantine praticano il gioco migliore del campionato.
Contro la capolista, l’hanno ampiamente confermato, trovando il varco giusto con Debora Dapelo, Beatrice Verdina (che ha concesso il bis) e Sabina Beretta.
Le cogornesi hanno bucato la difesa con le doppietta di Giulia Maggi e della solita Alessia Giuffra (sempre più capocannoniere della A2). 

L’US Valponte 1986 ha ribadito la quarta posizione, avvicinandosi al Bavari Hills 16133 (16 punti contro 18).
Le valpontine hanno avuto vita facile (6-2) contro il Panta ZD X-Med, grazie ad una meravigliosa quaterna dell’incontenibile Roberta Maranini e agli acuti singoli di Letizia Minetto e Martina Pozzolo.
L’uno-due della brava Camilla Lupattelli ha reso meno amara la sconfitta delle ragazze in maglia amaranto. 

Vincono di goleada Deportivo Nervi e Genova Calcio.
Le nerviesi hanno mostrato la “manita” (5-0) all’AE Team, andando ripetutamente a segno con Soraja Fernandes, Francesca Leone, Roberta Ostigoni, Michela De Benedetti e Chiara Giordani, che hanno esaltato un’ottima prestazione collettiva.

Le biancorosse, decisamente in palla in questo 2017, hanno dominato in lungo e in largo (6-0) contro l’AF Alcor, affondando le rivali con l’uno-due di una spietata Ausiliatrice Lucenti e i tocchi di Jennifer Alvarez Rodriguez, Giulia Musante, Alessandra Pippa e Jennifer Fredini. 

Pari e patta, infine, nel vibrante duello tra Polisportiva CAP&S e Arenzano, terminata sul 4-4.
Le arenzanesi hanno” imbucato” con Martina Verardo, Sara Valle e un’eccellente Camilla Porrata, che ha siglato una doppietta.
La società del Circolo Autorità Portuale non è stata a guardare e ha centrato il bersaglio con una splendida Silvia Castagnino (che ha concesso il bis) e le conclusioni di Erika Francone e Barbara Baldocchi. 

Nella graduatoria riservata alle punte, nessuno sembra poter reggere il ritmo di Alessia Giuffra (Valgraveglia  Gruppo Alloro), che spadroneggia con 24 reti.
Ma Roberta Maranini (US Valponte 1986) non molla, salendo a quota 18.
Con 13 gol, viaggiano in coppia Alessia Puppo (CFFSD Cogoleto) e Camilla Porrata (Arenzano) (Francesco Ferrando).