Over 40, ultime due giornate di regular-season


A due giornate dal termine della stagione regolare, vittoria fondamentale in chiave play off del Pedemover, che nel 12° turno del Girone A del Campionato Uisp Over 40 a 7 giocatori ha piegato per 3-1 nello scontro diretto il Foce SAAR Depositi Portuali, scavalcandolo al quarto posto. 
Protagonista assoluto del match e autentico leader è stato uno straordinario Gianluca Ruffino, che ha realizzato un tris tanto fantastico quanto decisivo .
I focesi hanno lottato con ardore e grande determinazione, ma il guizzo del bravo Davide Ghironi è stato insufficiente.

Un ottimo San Martino ha bloccato sul pari (3-3) la capolista Ansaldo Energia, in un incontro palpitante e denso di spunti interessanti.
Gli ansaldini hanno imbucato con Alessandro La Malfa, il solito Mirko Pieralisi e Luca Cevasco; i sammartinesi, attualmente terzi, hanno disputato una prova di alto livello, andando a segno con Massimo Menegatti, Danilo Rombolà e Stefano Bonini.

Lo Zener si è portato a tre punti dall’Ansaldo Energia, rifilando un severo 5-0 al GS Amici Struppa.
Netta la supremazia degli “ingegneri”, concretizzata al meglio sotto porta da Paolo Coppini, Paolo Fardi, Rosario Germino e Stefano Burlando; un autogol ha dato il volto definitivo al punteggio.   

L’I.P.A. Insieme Per Amicizia ha battuto con identico risultato I Basanotti, ancora fermi al palo.
L’ampia affermazione porta la firma di cinque marcatori diversi: Stefano Gazzo, Salvatore Palaja, Julio Alberto Leon Carabajal,  Pierluigi Meringolo e Paolo De Santis.

Nella graduatoria riservata alle punte, Mirko Pieralisi, dell’Ansaldo Energia, non ha eguali, con le sue 37 reti. Davide Ghironi (Foce SAAR Depositi Portuali) è secondo, a quota 18, insieme a Massimo Menegatti (San Martino). 

Girone B – E’ un momento d’oro per il Multedo FC Levante C, che, dopo aver sempre perso, ha conquistato ben tre successi di fila.
L’ultima vittima di questa tardiva ma imperiosa riscossa è stato il Marsiglia, che, cedendo nel derby per 6-8, ha mancato l’opportunità di agganciare la quarta piazza.
I “levantini” hanno sbaragliato i rivali con una meravigliosa tripletta di Danilo Donati, l’uno-due di Luca Chiodi e le conclusioni di Massimo Ranieri, Gabriele Lolli Ghetti e Giuseppe Storci.
Gli avversari hanno centrato il bersaglio con uno splendido tris di Fabio Ricci e le bordate di Alessandro Verde (doppietta) e Gianluca Quartucci.

I marsigliesi sono rimasti a meno uno dall’Holland, che si è a sua volta arreso (1-4) di fronte al Multedo FC Amici di Tury, indiscusso capolista del gruppo.
I multedini hanno imposto la loro maggior classe, in virtù di un’irresistibile uno-due di Pasquale Geremicca e le fiondate di Stefano Pasquino e Roberto Bianchi.
Per i pur volonterosi “olandesi”, solo uno sprazzo di Filippo D’Amore.

Il Multedo FC Sen Sushi Clean&Clean, secondo a meno quattro dalla vetta insieme al KF Service, ha faticato più del previsto per superare (5-4) un ardimentoso Agua Etilic Korps Cabrones.
I “caproni etilici” hanno davvero reso la vita difficile ai più quotati avversari, infilzandoli con un guizzante Roberto Leopizzi (doppietta) e l’abile Enrico Grosso.
I multedini l’hanno spuntata d’un soffio, tesaurizzando un’autorete e i tocchi precisi di Marco Martino (che ha concesso il bis) e Luca Ghiglione.

L’Olimpic Sava Idraulica ha detto addio alle residue speranze di qualificarsi per la fase decisiva, finendo al tappeto (2-5) contro un pimpante KF Service, che ha trafitto il portiere degli “olimpici” con l’uno-due di Andrea Romani, un autogol e i tiri fulminanti di Antonio Giovinazzo e Giuseppe Alongi. 

Danilo Donato (Multedo FC Levante C) ha confermato la sua netta supremazia tra i bomber, portandosi a quota 39.
Il “puntero” per eccellenza del Multedo FC Amici di Tury, Pasquale Geremicca, è salito a 28.
Con 23, troviamo Giuseppe Alongi (KF Service) (Francesco Ferrando).