Amatori a 6, la diciottesima giornata di campionato


Il Cibona CB è la squadra più giovane e sfrontata del Campionato Uisp Amatori a 6 giocatori.
Abituata a navigare nelle, in questa stagione ha inserito nell’organico un gruppo di ragazzi intorno ai vent’anni, ottenendo immediatamente un salto di qualità (attualmente è al quinto posto).

Nel 18° turno, si è avuta un’altra conferma di come questa formazione “di corsa” sia diventata brillante e competitiva.
I biancoblù hanno infatti piegato per 7-6 il quotato Real Ponente, al termine di un confronto vibrante e ricco di emozioni. 
Federico Ferrando ha trascinato i suoi con una travolgente tripletta, a cui si sono aggiunti gli acuti di Umberto Galliano, Lorenzo Bianchi, Andrea Parodi e Nicolò Bozzolo.
I ponentini hanno replicato in parte al gioco spumeggiante degli avversari con l’uno-due di Davide Campoliti e gli spunti di Dario Comacchio, Carlo Ragosa, Gabriele Di Meo e Paolo Speziari. 

In testa, nulla è cambiato, con le prime tre della classe che hanno vinto con facilità.
Il Gsc Sant’Olcese KF Service ha “mitragliato” il Bambocci Team (14-5).
Samuel Ientile ha imperversato per tutti i 50’, raccogliendo da solo metà del bottino (sette gol); Mirko Capece, Giovanni Romano (un tris ciascuno) e Michele Cadile hanno completato l’opera.
I “portuali” hanno limitato un po’ il passivo, mettendo in evidenza un commovente Mirko Martino.

Il Real Pluto, secondo, a meno tre dai santolcesini, ha segnato meno, ma ha eretto una barriera impenetrabile nel 6-0 rifilato al Teplice.
La superiorità dei “plutoniani” è stata evidenziata, oltre che da una sfortunata autorete, dalle micidiali stoccate di Camillo Cella, Matteo Ghigliazza (splendide le loro doppiette) e Davide Torchia. 

L’Ediltecno Design AB Edilizia, terzo, staccato di cinque lunghezze dalla vetta, ha travolto per 10-3 il Mambo FC, con una super prestazione di Andrea Solari e Andres Xavier Garcia Castillo, che hanno “timbrato” con una tripletta a testa; le restanti marcature portano la firma di Attilio Biribò (che ha concesso il bis) e Andrea Damonte. Sul fronte opposto, si sono addolciti in po’ la bocca con Andrea Di Bello, Alessandro Sannino e Luca Morstabilini.

Nei restanti incontri, lo Studio Fossati SRL ha steso per 8-4 un All Scars S.C. mai domo, capitalizzando le fantastiche quaterne degli incontenibili Lorenzo Massoletti e Davide Rivolta.
Gli “scars” hanno trovato lo spiraglio giusto con il solito Simone Villaricca (il loro miglior ariete, con 18 centri complessivi), Massimo Menegatti e Flaviano Pisani (doppietta). 

La Banda Bassotti FC, “fanalino di coda”, ha reso la vita più dura del previsto al Resto Del Mondo, perdendo con un più che dignitoso 6-9.
Ma la meravigliosa tripletta di Christian Frau e gli affondi di Arcangelo Michelangelo Conte e Jose Ivan Balon Rojas (doppietta) non sono bastati ad evitare la sconfitta; i rivali hanno infatti colpito inesorabilmente con gli uno-due di Bruno Piccardo, Daniele Giugno e Marco Vassallo e un terno secco dello spietato Francesco D’Amico.

Non disputata Nanetta 11-Olimpic Pra’ Pegliese 1971.  

Nella graduatoria riservata alle punte, sono rimasti fermi i primi tre. Emanuele Cipollaro (Gsc Sant’Olcese KF Service) comanda con 53 reti, seguito, a 43, da Andrea Atzeni (Olimpic Prà Pegliese 1971).
Maurizio Renna, del Real Pluto, è a 41.
Mirko Martino è quarto con 33 gol e la sua è un’autentica impresa: non è facile essere tra i maggiori cannonieri giocando nella squadra ultima in classifica.
Da sottolineare, infine, il balzo in avanti di “settebellezze” Samuel Ientile, che ha raggiunto quota 27 (Francesco Ferrando).