Over 40, proseguono gli incroci play-off e play-out


Era quasi come l’andata di una finale.
Nel 2° turno dei PLAY-OFF del Campionato Uisp Over 40 a sette giocatori, si sono affrontate e sfidate Ansaldo Energia e Multedo FC Amici di Tury, le favorite per il titolo.
Hanno prevalso per 2-0 gli ansaldini, che balzano così da soli al comando con 6 punti.
La gara è stata come una partita scacchi, in cui la tattica e l’intelligenza l’hanno fatta da padroni, con mosse e contromosse.
Entrambe hanno tentato un affondo, poi si sono ritirate guardinghe, in una continua, sottile alternanza di emozioni e sensazioni. 
L’equilibrio, alla fine, è stato rotto da un paio di stoccate di Mirko Pieralisi e Francesco Salvetti, a cui i rivali non hanno saputo rispondere.
L’Ansaldo Energia ha avuto la meglio perché ha saputo cogliere l’attimo giusto e non ha davvero sbagliato nulla. Ma la contesa proseguirà in futuro, anche se i rosso-azzurri hanno assestato un bel colpo.

Il KF Service avrebbe potuto mantenersi quanto meno nella scia della capolista, ma è stato bloccato sul pari (3-3) da un intraprendente Pedemover, capace di andare a segno con una splendida doppietta di Franco Nocentini e un lampo di Marco Dondero.
I santolcesini hanno cercato d’incamerare l’intero bottino, ma gli spunti di Alessio Furiosi (che ha concesso un applaudito bis) e Cesare Imperiale non sono bastati.

Un sontuoso Multedo FC Sen Sushi Clean&Clean ha stravinto con uno squillante 6-1 il derby con il Marsiglia, ritrovando fiducia.
L’uno-due di uno scatenato Dritan Ajdini è stato arricchito dalle marcature di Alessandro Tonissi, Fabrizio Roversi, Marco Rombi e Marco Salomone.
Per i “marsigliesi”, annichiliti dalla spinta degli avversari, gol della bandiera di Fabio Ricci.

Lo Zener ha piegato per 2-1 il San Martino, al termine di un incontro incertissimo e, a tratti, appassionante.
La strepitosa doppietta del sempre puntuale Paolo Coppini ha segnato la differenza, ma i sammartinesi si sono mostrati all’altezza, sebbene il guizzo di Gianluca Miano non abbia evitato il K.O.

PLAY-OUTFoce SAAR Depositi Portuali e Holland hanno preso il largo, restando a punteggio pieno in questa seconda fase.
I focesi hanno “tracimato” contro il Gs Amici Struppa, trionfando con un roboante 11-2.
L’ampio score porta la firma di Marco Rossi, Mauro Chino (una tripletta a testa), Luca Passalacqua, Massimiliano Gullone (una doppietta ciascuno) e Davide Ghirardi.
I biancoverdi si sono addolciti un po’ la bocca con Vincenzo Alagna e Mauro Perino.

L’Holland ha avuto la meglio per un soffio (5-4) sull’Olimpic Sava Idraulica, dopo un match spettacolare e ricco di azioni travolgenti.
Gli olandesi hanno trovato il varco giusto con un superlativo Filippo D’Amore (doppietta), Francesco Artuso, Marco Geraci e Francesco Dellepiane.
Gli “olimpici” hanno ribattuto in parte con un meraviglioso tris dell’eccellente Giuseppe Alongi e un’invenzione di Francesco Centomani.

L’I.P.A. Insieme Per Amicizia, terzo a quota 4, ha steso per 6-2 I Basanotti, che hanno potuto solo limitare i danni con Gianluca Triggiano e Nicola Ciano.
I rivali hanno sfruttato al meglio il bis di Jacinto Veliz Vite e gli acuti di Julio Alberto Leon Carbajal, Stefano Gazzo e Salvatore Palaia.

Il Multedo FC Levante C si è arreso (1-3) di fronte ad un orgoglioso Agua Etilic Korps Cabrones, che ha concretizzato i suoi attacchi con l’uno-due del bravo Roberto Leopizzi e una fiondata di Enrico Grosso.
Inutile, per i levantini, il pur pregevole gol di Gabriele Lolli Ghetti.

Nella classifica cannonieri generale, Danilo Donato (Multedo C Levante C), pur rimanendo a secco, è sempre primo con 44 centri.
Lo segue, a quota 39, Mirko Pieralisi, bomber principe dell’Ansaldo Energia.
Sul terzo gradino del podio, troviamo Giuseppe Alongi (Olimpic Sava Idraulica), con 36 reti (Francesco Ferrando).