Amatori a 6, le goleade delle prime tre della classifica


Nel 22° turno del Campionato Uisp Amatori a 6 giocatori, caratterizzato dalle goleade delle prime tre della classifica (che hanno stravinto andando in “doppia cifra”), la partita più bella, intensa e interessante è stata quella che ha opposto il Real Ponente al Nanetta 11, conclusasi con un emozionante pareggio per 4-4.
Le due squadre si sono affrontate a viso aperto, in un alternarsi continuo di azioni, spesso pregevoli.
I “realisti” hanno colpito con Denny Costanzo, Carlo Ragosa e un micidiale uno-due dello scatenato Salvatore Di Pasqua. Gli avversari non sono stati a guardare, trovando a loro volta lo spiraglio giusto con Fabrizio Tassara, Fabio Melis, Andrea Giuliani e Daniele Chiappalone.

Il Gsc Sant’Olcese KF Service, sempre più vicino al titolo, ha travolto per 11-4 l’Olimpic Pra’ Pegliese 1971, trascinato da una favolosa cinquina di Mirko Enrico Capece e da un altrettanto meravigliosa quaterna di Samuel Ientile; di Giuseppe Pala e Giovanni Romano le restanti marcature.
I praesi hanno solo potuto limitare un po’ il passivo con Giovanni Romano, il puntuale Andrea Atzeni (orgogliosa doppietta) e Alessandro Valeri.

Il Real Pluto ha annichilito (11-3) il Bambocci Team nel “derby dei portuali”.
Tutto facile per i “plutoniani”, che hanno dilagato grazie al poker di un incontenibile Francesco Garbarini, al tris dello spietato Camillo Cella, al bis dell’ottimo William Fossa e agli acuti singoli di Maurizio Renna e Giuseppe Misurale.
Sul fronte opposto, la splendida tripletta di Mirko Martino, il migliore dei suoi, ha addolcito il sapore amaro della sconfitta.

L’Ediltecno Design AB Edilizia ha riservato analogo trattamento (15-4) allo Studio Fossati Srl, che si è consolato con il terno del guizzante Davide Rivolta e un lampo di Diego D’Amico.
Un “super” Attilio Biribò ha calato una sestina da urlo, a cui si sono aggiunte la tripletta di Alessandro Grimaldi e le doppiette di Andrea Damonte, Giorgio Paoloni e Andres Xavier Garcia Castillo. 

L’All Scars S.C. ha centrato il quarto successo stagionale, piegando per 6-4 una combattiva Banda Bassotti FC.
I gialloblù hanno capitalizzato al meglio la vena realizzativa di Simone Villaricca (a segno quattro volte) e la rapacità sotto porta di Davide Menegatti, che ha offerto un contributo fondamentale con il suo uno-due.
Il “fanalino di coda” del torneo ha risposto in parte con Michelangelo Conte, Claudio Rossi e Christian Frau, che con una doppietta ha portato a 30 gol il suo bottino personale.

Il Resto De Mondo, a bersaglio con Simone Ferrari (in un paio di circostanze), Giuseppe Patrone e Filippo Russo, si è arreso (4-8) contro un sempre più convincente (e divertente) Cibona C.B., capace di aggiudicarsi la sfida con i formidabili uno-due di Umberto Galliano, Simone Pasqualetto, Nicolo Bozzolo, più gli spunti di Lorenzo Bianchi e Andrea Parodi.

Il Mambo FC ha “passeggiato” contro il Teplice, come testimonia il punteggio finale di 9-1.
Alessandro Pische, “puntero” storico dei campionati amatoriali, ha fatto la parte del leone con un folgorante tripletta; hanno completato l’opera Andrea Di Bella, Simone Mina (un doppietta ciascuno), Alessandro Sannino e Gianluca Pisano. Ha salvato l’onore dei rivali Andrea Ronchi.

Nella classifica cannonieri, Emanuele Cipollaro (Gsc Sant’Olcese KF Service) è rimasto lassù in alto, irraggiungibile con le sue 69 reti.
Andrea Atzeni (Olimpic Pra’ Pegliese 1971) è salito a 47, seguito, a quota 42, da Maurizio Renna, “fromboliere” del Real Pluto.
Alessandro Grimaldi (Ediltecno Design AB Edilizia) e Mirko Martino (Bambocci Team) sono attestati a 40 (Francesco Ferrando).