Amatori a 7, il penultimo turno in attesa delle semifinali


Il 9° e penultimo turno del Girone 1 dei PLAY-OFF del Campionato Uisp Amatori a 7 giocatori ha sorriso all’R.D. Auto Baldini Motoricambi, che in un colpo solo ha scavalcato la Polisportiva Sant’Eusebio e ha raggiunto in testa (a quota 11) il Quinto FC.

La squadra di via D’Invrea ha battuto in uno scontro cruciale proprio i “santi” per 3-1, dando dimostrazione di grande compattezza e perfetta condizione fisica.
Su tutto e tutti ha svettato un “irreale” Fabrizio Traverso, che ha siglato una tripletta fantascientifica.
Gli avversari hanno dovuto arrendersi, trovando lo spiraglio giusto soltanto una volta con Gabriele Wiann.

I quintini sono rimasti vittima dell’orgoglio dei campioni uscenti dell’Ediltecno Design AB Edilizia, che hanno ottenuto il primo successo di questi play off (4-2).
I due punti non rimettono in corsa gli edili, ma risollevano il loro morale, un po’ scosso dall’andamento della stagione.
In un incontro vibrante e ricco di emozioni, sono risultate decisive la doppietta dello scatenato Antonio Rizza e le stoccate di Andrea Damonte e Andrea Faletti.
La compagine di Walter Bertolla ha replicato parzialmente con Antonio Saggiomo e Stefano Giordani.

Nell’altra gara, la Gelateria Cavassa ha piegato per 2-1 l’incostante DLC Centro Biomasse, a cui non è bastato un guizzo di Alessandro Parodi.
I gelatieri hanno messo la freccia con un magnifico e letale uno-due di Giuliano Guastamacchia, aggiudicandosi così un match equilibrato sino allo spasimo.

Nella giornata conclusiva, che si svolgerà dopo la lunga sosta di due settimane, Quinto FC e Polisportiva Sant’Eusebio si giocheranno la qualificazione alle semifinali in una sorta di spareggio (9 maggio, via Terpi, ore 21), mentre l’R.D. Auto Motoricambi Baldini cercherà di coronare la sua rimonta battendo anche l’insidiosa Gelateria Cavassa (9 maggio, Negrotto B, ore 20).
Nello stesso giorno e nel medesimo impianto, “incroceranno i bulloni” Ediltecno Design AB Edilizia e DLC Centro Biomasse (ore 21).

PLAY-OFF Girone 2 – Qui i giochi sono fatti: Francesco Marmi (punti 14) e GS Gaiazza (13 e una gara in meno) hanno raggiunto anticipatamente le semifinali, con una supremazia indiscutibile sulla concorrenza, seppur agguerrita.

I “marmisti” hanno evidenziato tutta la loro forza d’urto di questo  periodo, superando con un secco 4-1 il Black Panters.
La loro prova collettiva è stata perfetta, esaltata dalle marcature di Fabrizio Casazza, Francesco Di Franco, Alessandro Terreni e Corrado Rumolo. Le “pantere nere” hanno timbrato con Michele Abbaticola. 

Il GS Gaiazza, tornato a competere dopo anni di forzata inattività, ha raggiunto a fatica i play off, ma nella fase decisiva ha dato il meglio di sé, senza sbagliare quasi nulla.
Anche il quotato Gsc Sant’Olcese KF Service ha fatto le spese dello stato di grazia dei gialloblù, soccombendo per 1-4.
Lo spunto di Michele Valente ha potuto solo mitigare il K.O., determinato dal bis di Mattia Traverso e dagli acuti singoli di Stefano Piana e Davide Sorrenti.

L’US Valponte 1986 ha avuto la meglio per 2-0 su un rassegnato Roccacannuccia.
Contro la compagine di Oregina, hanno giocato su buoni livelli, concretizzando le loro manovre ariose e ficcanti con Davide Ferrando e Stefano Ferrante.

PLAY-OUT Girone 1 – Il Capichera Calcio ha trionfato con un eloquente 6-1 nel duello al vertice con La Resistente.
Entrambe le formazioni si sono qualificate in ogni caso alle semifinali. Francesco Andreani, con un terno da urlo, ha trascinato i biancoverdi; hanno “chiuso il set” Renato Bisagno, Marco Battista e Luigi Cuneo.
unto della bandiera di Gabriele Pranzo.

Il Percivale’s Team ha perso l’ultimo autobus che poteva portarlo lontano, cedendo per 2-3 agli Artisti Vari, che l’hanno spuntata d’un soffio, aiutati anche da un pizzico di quella buona sorte che in precedenza gli era sempre mancata.  

Il Rovers FC (a bersaglio con Giovanni Battista Vassallo, Costantino Pagano, Alessio Villa e Fabrizio De Rosa) ha battuto per 4-2 l’All SCars S.C., che ha sfondato con Mirko Cavicchioli e uno sgusciante Muhamadou Tunkara.  

PLAY-OUT Girone 2 – La Pedemontana Cantera Carrozzeria Mannino è balzata momentaneamente al comando, in atteso del recupero tra Gs Amici Struppa e UC Il Torchio, che si disputerà il 28 maggio (via Terpi, ore 21) e fornirà indicazioni utili per conoscere i nomi delle due qualificate. 

I pedemontani hanno compiuto il loro dovere, tramortendo con un severo 6-2 il Sarabamba The Orange, che ha limitato un po’ il passivo con Michele Gattulli e Marco Calcagno.
Sul fronte opposto, Davide La Rocca ha dato spettacolo, calando un tris, supportato anche dalle segnature di Luca Lume, Simone Festuco e Andrea Lo Cigno. 

Ha riposato il San Ciro Eremita

Nella classifica cannonieri generale, Luigi Saccone (Gsc Sant’Olcese KF Service) è rimasto fermo a 36 ed è stato avvicinato da Fabrizio Traverso (R.D. Auto Baldini Motoricambi) e Fabrizio Casazza (Francesco Marmi), saliti a 32. Alessio Mastrangelo, del Gs Gaiazza, segue con 31 reti (Francesco Ferrando).