Lavoratore A2, tutto può succedere nei play-off e nei play-out


Una sola partita è bastata a rimescolare le carte nei PLAY OFF del Campionato Uisp del Lavoratore a 11 giocatori – serie A2, rimettendo in discussione certezze che parevano acquisite e rimodellando la classifica.

Nel recupero del 3° turno, infatti, il Marsiglia ha inflitto la prima sconfitta all’Arci Isoverde 1991 Uniservice Unisafe, imponendosi per 1-0 dopo una gara di rara intensità ed emotività.
I “marsigliesi”, che avevano chiesto ed ottenuto di rigiocare la partita dell’8 aprile (persa sul campo per 1-3), hanno sfruttato al meglio questa seconda chance che gli è stata concessa, tirando fuori il meglio del loro repertorio: tecnica, tenacia e agonismo.
Sono riusciti a mantenere alta la concentrazione dall’inizio alla fine, evitando quei cali improvvisi che rappresentano il loro tallone d’Achille.
E hanno colpito al momento giusto con il loro miglior attaccante, Alexander Sicari, che è sempre presente agli appuntamenti importanti. Una sicurezza. 
Gli “isoverdini”, meno concreti del solito, hanno dovuto accettare il verdetto. Hanno fallito il “match ball”, ma sono sempre primi con 10 punti, uno in più del Foce SAAR Depositi Portuali.

Al terzo posto, a quota 8, troviamo Ospedale San Martino, Marsiglia e Deportivo 2007.
E anche il Saint Trappa (a due lunghezze da questo trio) può continuare a sognare.

Insomma, la situazione è ingarbugliata e si prospetta un finale di stagione davvero incandescente.
La volata decisiva comincerà in questo fine settimana con la sesta giornata, dopo la sosta per la festività del 1° maggio

L’incontro clou sarà Foce SAAR Depositi Portuali-Ospedale San Martino (sabato, Cornigliano, ore 13), già fiere avversarie nel Girone B della stagione regolare.
Il calendario pare favorire Arci Isoverde Uniservice Unisafe e Marsiglia, che affronteranno rispettivamente Olimpic Pra’ Pegliese 1971 (venerdì sera, Multedo, ore 21,30) e Wings Aerospace (sabato, Borzoli, ore 13).
Più insidioso l’impegno del Deportivo 2007, che se la vedrà con l’imprevedibile Atletico Quarto Liggia Pub (sabato, Bavari Taviani, ore 11,15).
Il Saint Trappa sfiderà l’Ottica Gualducci (venerdì sera, Quarto Alta, ore 21,30).

PLAY OUT- Questo il programma del torneo di consolazione,  guidato attualmente dal Genova Calcio Linea Messina con 10 punti, seguito a 9 dall’Amatori Quarto.
E proprio le prime due della classe “incroceranno i bulloni” in una partita chiave (venerdì sera, Cornigliano, ore 21,30). 
L’AB Ventieventi ospiterà il Pallavicino (sabato, Quarto Alta, ore 11,30), mentre il CSKA Pizza duellerà con lo Zener (sabato, Pontedecimo, ore 10,30).
L’AF Alcor giocherà contro il Due Settembre 1971 (venerdì sera, Piani del Ferretto, ore 21,30) e il Phoenix 1995 si recherà nella tana della Vecchia Rivarolese 2016 (sabato, Torbella, ore 11). 

Nella classifica cannonieri generale, Alexander Sicari (Marsiglia) ha raggiunto in quarta posizione, con 19 reti, Stefano Morelli (Deportivo 2007).
In testa, c’è sempre, a quota 26, Danilo Ieraci, dell’Ospedale San Martino, tallonato a 25 da Marco Nicoletta (Foce SAAR Depositi Portuali).
Con 21 gol viaggia Giulio Corsi, dello Zener  (Francesco Ferrando).