Amatori a 6, il Titolo 2016/2017 al Gsc sant'Olcese KF Service


Con due giornate d’anticipo, il Gsc Sant’Olcese KF Service si è laureato campione del Campionato Uisp Amatori a 6 giocatori: quando mancano due gare alla fine, ha infatti quattro punti di vantaggio sul Real Pluto e anche nella remota ipotesi in cui venisse raggiunto, prevarrebbe comunque per l’esito favorevole degli scontri diretti.

I santolcesini hanno coronato una stagione perfetta (sono ancora imbattuti, con 22 vittorie e 2 pareggi), spadroneggiando pure nel 24° turno contro il Mambo FC, come testimonia lo squillante 14-6.
Il solito, imprendibile Emanuele Cipollaro, super bomber del torneo ha realizzato una sestina da urlo; Pasquale Cirillo e Samuel Ientile hanno contribuito con una tripletta ciascuno, completata dagli acuti di Giuseppe Pala e Andrea Asfaldo.
I rivali hanno limitato il passivo, grazie soprattutto ad un ispirato Alessandro Pische.

Il Real Pluto, che ha comunque disputato una stagione straordinaria, ha ribadito la seconda posizione, brillando una volta di più con la goleada (13-2) rifilata alla Banda Bassotti FC, che ha dovuto accontentarsi delle reti di Fabio Marchesani e Chistian Frau.
I “plutoniani” hanno maramaldeggiato, colpendo ripetutamente con un magnifico Francesco Buiese (sei “timbri”), Camillo Cella, William Fossa, Luca Rosso (due ciascuno) e Francesco Garbarini.  

L’Ediltecno Design AB Edilizia, che ha visto interrompersi la serie di tre trionfi consecutivi iniziata nel 2013-2014, è attualmente terza, a meno due dal Real Pluto.
I campioni uscenti hanno travolto con un sonoro 14-4 il Resto Del Mondo, capitalizzando la loro superiorità con l’intramontabile Alessandro Grimaldi (sei reti), l’indiavolato Ardian Peco (cinque), Andrea Faletti, Francesco Bordo e Andres Xavier Garcia Castillo.
Sul fronte opposto, bella tripletta di Filippo Russo e stoccata di Alessio Soldi. 

Anche l’Olimpic Pra’ Pegliese 1971, che non ha vissuto un’annata esaltante, è andato in doppia cifra, superando con uno scoppiettante 13-7 il coraggioso Bambocci Team.
I portuali hanno trovato il varco giusto con gli uno-due di Mirko Martino e Marco Tassano e gli spunti di Diego Gaspare Kosic, Omar Antonacci e Giorgio Ecca, ma sono stai infilzati inesorabilmente dalle fantastiche quaterne degli scatenati Maurizio Ferrando, Doriano Pesenti e Alessandro Valeri; lo score è stato fissato da Fabio Pagano.

L’All Scars S.C. con una prova orgogliosa e intelligente, ha bloccato sul pari (3-3) il quotato Cibona C.B., bucando la difesa con Giorgio Fonzi, Massimo Menegatti e Hilario Jhony Ponce Lescano.
I biancoblù, sorpresi dalla veemenza degli avversari, hanno replicato con Nicolò Bozzolo, Simone Pasqualetto e Umberto Galliani.

Tanta incertezza e lotta serrata anche nel match vinto di misura (4-3) dal Real Ponente contro un irriducibile Teplice.
I realisti l’hanno spuntata sul filo di lana in virtù delle conclusioni precise di Salvatore Pasqua (doppietta d’autore), Paolo Speziari e Alessio Greco.
A Gabriele Vallone e soci non sono bastati i guizzi di Antonio Mongiovì, Maurizio Castello Azzolina e Andrea Ronchi.

Infine, lo Studio Fossati Srl, a segno con un sontuoso tris di Davide Rivolta e una saetta di Alessio Bertin, si è arreso (4-7) di fronte ad un convincente Nanetta 11, che ha sfondato con Fabrizio Tassara, Davide Schiappacasse, Emanuele Pero, Daniele Chiappalone, Enrico Miroglio e il bis di Fabio Melis. 

Nella classifica cannonieri, ulteriore allungo dell’inarrivabile Emanuele Cipollaro (Gsc Sant’Olcese KF Service), che è salito alla vertiginosa quota di 78 reti.
Andrea Atzeni, dell’Olimpic Pra’ Pegliese 1971, è rimasto a 52.
Sul terzo gradino del podio, troviamo Alessandro Grimaldi (Ediltecno Design AB Edilizia), con 48 gol (Francesco Ferrando).