Over 40, lo scudetto al Multedo FC Amici di Turi


Il Multedo FC Amici di Turi ha conquistato, con pieno merito, lo “scudetto” del Campionato Uisp Over 40 a 7 giocatori, aggiudicandosi i play off dopo aver dominato anche nella stagione  regolare. 
I multedini hanno chiuso la pratica con l’agevole successo per 6-1 con il Pedemover, trascinati da un fantastico Pasquale Geremicca, che ha realizzato un tris; l’uno-due del bravo Francesco Bencivenga e un tocco di Giuseppe Vannicola hanno completato l’opera di demolizione.
Sul fronte opposto, ha salvato l’onore una bordata di Gianluca Spada.
Il Multedo FC Amici di Tury, in qualità di Campione Provinciale, ha anche ottenuto il diritto a partecipare alle Finali Nazionali UISP nella categoria Over 40 a sette, in programma negli impianti della Riviera di Rimini dal 21 al 25 giugno. 

L’Ansaldo Energia è finito secondo, staccato di una sola lunghezza dai neo campioni.
Inutile la goleada conclusiva (11-0) contro il San Martino.
Il super bomber Mirko Pieralisi ha fatto la parte de leone, siglando la bellezza di otto reti; Bruno Favrega (doppietta) e Cristiano Limatola hanno dato il volto definitivo all’ampio score.

Lo Zener ha piegato per 3-2 il Multedo FC Sen Sushi Clean&Clean, capitalizzando nel migliore dei modi gli affondi di Paolo Coppini (che ha concesso il bis) e Giovanni Fassio.
Gli avversari hanno replicato con ardore e determinazione, ma la pregevole doppietta di Marco Rombi non è servita per evitare il K.O. 

Nel 7° ed ultimo turno, il KF Service l’ha spuntata per 7-5 sul Marsiglia.
I santolcesini, più precisi nei momenti topici del match, hanno colpito con la tripletta del magnifico Fabio Cesare Imperiale, un doppio Fabio Gardella e gli acuti di Davide Brunelli e Andrea Romani.
I “marsigliesi” hanno risposto parzialmente con Gianluca Quartucci, Fabio Ricci, Fabio Tarantino, Thomas Carniglia e Dario Quagliaroli.

PLAY OUTL’Holland ha vinto il torneo di consolazione, assicurandosi così una riduzione del 50% sull’iscrizione al prossimo campionato.
Niente male, come incentivo. Gli “olandesi” hanno terminato le loro fatiche rifilando un secco 4-0 a I Basanotti, penultimi in classifica.

La seconda piazza, a tre lunghezze dalla vetta, è stata appannaggio dell’Olimpic Sava Idraulica, che ha  battuto per 11-6 il GS Amici Struppa, in cui ha brillato un micidiale Alessandro Cerutti.
Gli “olimpici” hanno comunque fatto valere la loro miglior organizzazione, sfondando con il sontuoso “settebello” di Giuseppe Alongi, la tripletta di Giovanni Fassio e un guizzo di Francesco Centomani.

Il Foce SAAR Depositi Portuali, che aveva vinto il titolo nella passata stagione, ha battuto per 8-4 il Multedo FC Levante C.
I focesi si sono divertiti con i tris degli scatenati Mauro Chino e Massimiliano Gullone, più l’uno-due di Davide Ghironi.
Il “fanalino di coda” ha offerto il suo contributo allo spettacolo con una tripletta di Danilo Donato, sempre attento e preciso sotto porta, e una fiondata di Marco Doragrossa.

L’Agua Etilic Korps Cabrones ha perso dignitosamente (4-7) contro l’I.P.A. Insieme Per Amicizia, trovando lo spiraglio giusto con un eccellente Fabrizio Grosso (tre volte) e Julio Enrique Ramirez Campor, ma i bianchi hanno fatto saltare il banco con un poker dell’incontenibile Fabio Amato e gli “assi” di Marco Agostini, Stefano Gazzo e Jacinto Vite Veliz.

Nella classifica cannonieri generale, ha trionfato Giuseppe Alongi (Olimpic Sava Idraulica) con ben 60 reti, sei in più del fenomenale Mirko Pieralisi, dell’Ansaldo Energia.
Lo straordinario Danilo Donato (Multedo FC Levante C), pur giocando in una formazione non certo quotata, è giunto terzo con 50 gol: il che accresce il valore della sua impresa (Francesco Ferrando).