Amatori a 6, partenza "col botto" dei due gironi


Il Campionato Uisp Amatori a 6 giocatori ha raddoppiato: in questa stagione il numero delle iscrizioni è aumento vertiginosamente e l’UISP ha dovuto suddividere le squadre in due raggruppamenti per dare spazio a tutti. Un torneo che sta davvero crescendo a vista d’occhio, dove si segnano valanghe di gol e il divertimento è assicurato.

Girone A – Il turno inaugurale ha messo in mostra un Real Pluto Pizzeria Al Portico da sballo.
I “plutoniani” hanno annichilito con un fragoroso 12-0 l’US San MarzIano.
Maurizio Renna ha fatto la parte del leone con una cinquina favolosa, Camillo Cella ha siglato una bella doppietta; hanno completato l’ampio score Luca Rosso, Davide Torchia, William Fossa, Francesco Garbarini e Francesco Buiese.

Grande equilibrio e tanta adrenalina nel pareggio per 6-6 tra Real Ponente e All Scars SC.
Ponentini a bersaglio con un fantastico Alessio Greco (poverissimo) e Gabrile Di Meo.
A Greco ha risposto dall’altra parte un superlativo Davide Villaricca, che ha mostrato pure lui una “manita”, a cui si è aggiunta un’autorete. 

L’Ediltecno AB Edilizia, uno dei principali favoriti per il titolo, ha superato in  scioltezza (6-1) il Teplice, che ha evitato il “cappotto” con Giacomo Pittaluga.
Gli edili, tradizionali protagonisti della competizione, hanno chiuso la pratica con le doppiette di Attilio Biribò e  Andrea Damonte e gli acuti singoli di Francesco Bordo e Andrea Solari. 

L’Olimpic Pra’ Bambocci Team ha piegato per 7-5 un’indomita Pizzeria Cip e Ciop.
Il tris di Mario Tedone (assolutamente incontenibile) e gli uno-due di Mirko Martino e Domenico Avino hanno fatto pendere la bilancia dalla parte dei praesi.
Gli azzurri hanno lasciato comunque una buona impressione, trovando il varco giusto con Michelangelo Conte (che a concesso il bis), Josue Abraham Saverio Ranmirez, Giacomo Pecorella e Fabio Marchesani.

Girone B – Qui lo squillo di giornata è stato del Mambo FC, che ha travolto per 11-1 l’Edilcleri.
Gli edili hanno segnato il classico gol della bandiera con Massimo Ciotola.
Per il resto si è assistito ad una predominio schiacciante dei  rossoblù, che hanno colpito a ripetizione con Alessandro Pische (cinque volte), Antonio Marino (tre), Fabrizio Parodi (due) e Luigi Nicoletti.

I campioni in carica del KF Service srl hanno sconfitto per 9-2 il Nanetta 11, mettendo subito in chiaro che hanno tutta l’intenzione di ripetersi.
Tra le fila dei santolcesini ha brillato in particolar Modo Emanuele Cipollaro, che ha realizzato una quaterna; ma tutta la squadra ha girato a mille, offrendo sprazzi di gran gioco e andando a segno anche con Francesco Apruzzese, Mirko Enrico Capece (una doppietta a testa), più un autogol.
Il Nanetta 11, che è una formazione tutt’altra che scarsa, si è “consolata” con le stoccate di Flavio Lanza e Riccardo Olivieri. 

Esordio col botto anche per l’Olimpic Pra’ Borussia Porcmund, che h mandato al tappeto (5-0) il Cibona C.B, grazie alle marcature di Simone Tagliafico, Marco Martino, Filippo De Mattei, Michele Cadile e Gabriele Tanca. 

Il Resto del Mondo si è imposto a fatica per 4-3 sul Senzanome, al termine di un match teso e appassionante, risolto dalle magnifiche doppiette di Andrea Atzeni e Daniele Giugno.
I rivali, che sono usciti dal campo a testa alta, hanno “timbrato” con Fabio Russo, Andrea Piana e Salvatore Sanfilippo (Francesco Ferrando).