Amatori a 7, l'analisi di Francesco Ferrando del sesto turno


Non fatevi ingannare da quella “faccia da bravo ragazzo”.
Alessio Mastrangelo è uno spietato killer: d’area di rigore.
Il bomber che lavora a Campomorone è un bomber di razza nei tornei amatoriali: sia a undici con l’Arci Isoverde che con il Gs Gaiazza.
Nel 6° turno del Girone B del Campionato Uisp Amatori a 7 giocatori, è stato il trascinatore della formazione di Ceranesi nel sofferto e combattuto successo per 4-3 contro gli Artisti Vari; la sua tripletta ha fatto la differenza, oltre ad uno spunto di Roberto Riciputo.
Gli “artisti” hanno disputato una prova eccellente, ma gli affondi di Marino Sainato, Fabio Zuffanti e Daniel Roccatagliata non sono stati sufficienti per evitare la sconfitta. 

Il Gs Gaiazza è rimasto così nella scia della capolista Pro Sesto Genova, che non ha avuti problemi contro La Resistente, “fanalino di coda” del gruppo (5-1).
I sestesi hanno colpito con l’uno-due di Dario Guido e le stoccate di Daniele Alfano, Fabio Camedda e Claudio Cerasuolo. Sul fronte opposto, gol della bandiera di Cristiano Sirtori. 

Nuova Pedemontana e US Valponte 1986 si sono divise la posta (2-2) al termine di un acceso ed interessante confronto. I pedemontani hanno sfondato con Omar Lafi e Walter Marongiu.
I valpontini hanno replicato con un guizzo del solito Stefano Ferrante (un tipo che vede la porta), e un tocco di Marco Tancredi, la loro punta di diamante.

Il Gsc Sant’Olcese KF Service ha superato per 5-3 un ostico P&P Carburanti, capitalizzando il magnifico tris dell’imprendibile Luigi Saccone e gli acuti singolo di Ahmed Zahid e Michele Valente.
La squadra di Busalla è andata a segno con una bella doppietta di Mauro Percivale e una stoccata di Manuel Monterotondo. 

Ha riposato la Nuova Pedemontana Cantera Carrozzeria Mannino

Il citato Alessio Mastrangelo guida la classifica cannonieri con ben 16 centri, seguito, a quota 11, da Marco Tancredi (US Valponte 1986).
Luigi Saccone (Gsc Sant’Olcese KF Service) è salito a 9, Walter Marongiu (Nuova Pedemontana) a 8. 

Girone A – L’FC Quinto si è aggiudicato per 7-6 l’atteso scontro al vertice con la Polisportiva Sant’Eusebio e domina a punteggio pieno.
La sfida in Via Terpi è stata appassionante ed incerta, confermando tutta la qualità delle due compagini.
I quintini di Walter Bertolla hanno trovato il varco giusto con la fantastica tripletta di Antonio Pandiscia (allenatore del Little Club G. Mora), un doppio Vladyslav Dzyunko e i guizzi di Antonio Saggiomo (decisivo anche nel calcio a undici) e Ivo Bottazzi.
I rivali, degni rivali bisogna sottolineare, hanno bucato la difesa con una quaterna da favola di Gabriel Wiann, più un paio di bordate di Giacomo Cardinale.

Il San Ciro Eremita ha inflitto una severa lezione al Serramenti Superba, imponendosi per 6-2, grazie ai micidiali uno-due di Alessandro Massa e Alessandro Renna, a cui si sono aggiunti i siluri di Alberto Arienti e Gilles Fideli.
Insufficiente la reazione dei biancoblù, che hanno gioito solo per le invenzioni di Fabrizio Casazza (l’ex portiere professionista divenuto grande puntero negli amatori) e Alessandro Terreni.

Spettacolare e adrenalinico pareggio (4-4) tra Percivale’s Team (in gol con Luigi Maiorino, Maurizio Milanese, Giuseppe Esposito e Danilo Tornatore) e Capichera Calcio, che ha “timbrato” con Luigi Cuneo, Renato Bisagno e Marco Battista (che ha concesso il bis). 

Ha riposato il Roccacannuccia

Nella graduatoria riservata alle punte, comanda Antonio Saggiomo, del FC Quinto, con 12 gol.
Fabrizio Casazza (Serramenti Superba) e Vladyslav Dzyunko (compagno di club di Saggiomo) sono a 9, Giacomo Cardinale (Polisportiva Sant’Eusebio) a 8 (Francesco Ferrando)