Over 40, sono sette le giornate di campionato


Sei su sei.
Questo l’impressionante bilancio dell’Olimpic Sava Idraulica, che ha proseguito il suo percorso netto nel Campionato Uisp Over 40 a 7 giocatori travolgendo nel 7° turno il Rovers FC con un roboante 11-4.
Il bomber del torneo, Giusepp Alongi, si è limitato (si fa per dire) ad una doppietta, come Massimo Loris Spagnuolo (una marcatura per Michele Maggi); i mattatori del match sono stati i formidabili Massimo Fassio e Francesco Centomani, che hanno realizzato una tripletta ciascuno.
Sul fronte opposto, si sono consolati con i magnifici, per quanto inutili, uno-due di Christian Gagliardi e Alessandro Dovenna.

Ad una lunghezza dalla capolista, troviamo il KF Service, che ha rinviato al 29 gennaio 2018 la gara con il Gs Amici Struppa (rinviata anche Bar Europeo-San Martino, che si disputerà il 30 gennaio).

L’attesa sfida del prossimo turno tra i santolcesini e l’Olimpic Sava Idraulica darà una precisa indicazione su chi potrà dominare questa prima fase della competizione.

I campioni in carica del Levante C Amici di Tury, al momento quarti in classifica, hanno superato per 6-3 il Pedemover, con un prova convinta e convincente, esaltata dalla vena sotto porta di Fabrizio Bertucci, Giuseppe Vannicola (che hanno concesso il bis), Alfredo Patrone e Flavio Bernucci.
I rivali si sono dovuti accontentare dei guizzi del bravo Andrea Biggi (doppietta d’autore) e Marco Dondero.

L’Ansaldo Energia ha steso per 3-0 la Dinamo, mettendo in mostra una difesa di ferro e una manovra collettiva sempre ordinata ed efficace.
Gli ansaldini, senza strafare, hanno capitalizzato al meglio il magnifico uno-due di Mattia Bruschi e un affondo di Felice Mallia, conservando così la terza posizione, a due punti dal primo posto.
L’obiettivo di riconquistare nuovamente il titolo veterani appare concreto, anche se non manca di certo la concorrenza. 

Negli altri incontri, la Longobarda (a segno solo una volta con Massimo Cabitza) si è arresa (1-5) di fronte ad un imperioso Zener, che ha colpito spietatamente con la bella doppietta di Rosario Germino e gli acuti singoli di Stefano Strizoli, Stefano Burlando e Maurizio Saba.

Gara intensa e palpitante quella tra Agua Etilic Korps Cabrones e Levante C, vinta di misura per 4-3 dai levantini, che hanno sfruttato un doppio Massimo Ranieri, più gli spunti di Mario Bordo e Antonio Donato.
Gli “etilici” hanno risposto solo in parte con Julio Enrique Ramirez Campos e l’uno-due del combattivo Enrico Grosso. 

Ha riposato la Vecchia Rivarolese 2016.

Giuseppe Alongi (Olimpic Sava Idraulica) comanda la classifica cannonieri dall’alto delle sue 23 reti.
Reno Cataldi (Dinamo) segue a quota 12, con un gol in più del compagno di squadra Paolo Vitale.
A 10 troviamo poi Andrea Romani (KF Service) e Alessio Musante (Ansaldo Energia) (Francesco Ferrando).