Amatori a 8, il punto dopo la settima giornata


Il Real Sestri è la squadra rivelazione del Girone A del Campionato Uisp Amatori a 8 giocatori.
Non che alla vigilia non si apprezzassero le sue doti tecniche e agonistiche, ma la stagione sta andando al di là di ogni più rosea aspettativa.
Nel 7° turno, approfittando del rinvio al 5 febbraio 2018 del match tra Genova Calcio Anni 50 e Circolo Uguaglianza, ha raggiunto in vetta i campioni in carica, sia pure avendo disputato una gara in più.

I sestresi hanno piegato per 4-3 I Lucani dopo un incontro vibrante ed incerto, capitalizzando le conclusioni al bacio di Andrea Biagioli, Madyan Aitlabyad, Andrea Cervelli e Josè Andres Amaja Viejo.
Gli avversari hanno replicato parzialmente con Fabio Cagnoni, Michael Celano e Salvatore Continanza. 

Le altre due partite giocate sono terminate in parità.
Il Sushi-Si Genova ha diviso la posta (2-2) con un ottimo CSI Ansaldo Fincantieri Sestri, che ha “timbrato” con Girolamo Valerio Tirella e Daniele Scarlini.
Dall’altra parte, solita, micidiale doppietta del bomber Ciprian Costantin Craciun. 

RC Tech e Filippo Merlino Punto Luce hanno impattato per 3-3.
Gli arancioni hanno trovato lo spiraglio giusto con Alessio Furiosi (che ha concesso il bis) e Adriano Masini.
I ragazzi del circolo sestrese hanno colto l’attimo con una bella doppietta di Paolo Strazzieri e una stoccata di Silvio Andreoli.

Star People-Dinamo si giocherà il 5 febbraio 2018

Ciprian Costantin Craciun (Sushi-Si Genova) è volato a quota 14 nella classifica cannonieri, confermando di essere più che mai un attaccante di razza.
Andrea Cervelli (Circolo Uguaglianza) è a 8, Ivo Ledio Domi (Circolo Uguaglianza) e Simone Spinelli (Genova Calcio Anni 50) a 7.

Girone B – Il Bar Europeo ha proseguito la sua marcia imperiosa (6 vittorie e 1 pareggio) sconfiggendo agevolmente (5-0) anche l’Old Blacks, grazie alle fiondate di Josè Paul Romero Cabrera,  Manuele Geancarlo Jimenez Mendieta (una magnifica doppietta ciascuno) e Michele Longo. 

Real Ponente e Ivaldi & Generale FC hanno comunque tenuto il passo e sono staccate di una sola lunghezza.

I “realisti” hanno faticato parecchio per avere ragione (2-1) di un indomito Teplice, che ha contenuto bene in difesa e ha colpito in avanti con Luca Bo.
Ma alla fine le reti di Gabriele Di Meo e Paolo Speziari hanno deciso il confronto a favore dei biancoblù. 

Tutto più facile per l’Ivaldi & Generale FC, che ha steso con un perentorio 4-0 l’Arci Isoverde.
Flavio Cuccaro ha fatto la parte del leone con una sontuosa tripletta, a cui si è aggiunto un affondo del sempre letale Brian Marchi.

Il Figgeu ’98 ha “calato il settebello” contro un Genova Galaxy in grossa difficoltà.
Il 7-0 degli scatenati peglini porta la firma di Alberto Mostes (tris), Matteo Mazzoni (bis), Alessandro Paesanti e l’intramontabile Federico Lai. 

Il Movimento Rangersport, che lotta per un posto play off, ha superato dopo un’avvincente sfida la Gymnotecnica (4-2).
Lorenzo Scopesi ha trascinato i suoi con una straordinaria doppietta, Alessandro Mercurio e Mario Cioce hanno fatto il resto (e non è stato poco).
I “ginnici” hanno combattuto con onore, anche se i tiri precisi di Marco Rovere e Simone Romeo non sono stati sufficienti per evitare la sconfitta.

Nella classifica dedicata alle punte, Stefano Marinelli, del Figgeu ’98, è ancora primo con 10 marcature, tallonato da Denny Costanzo, “fromboliere” storico del Real Ponente, che ha segnato 9 reti.
Alessandro Pische (Genova Galaxy) è a quota 8.
Poi a 7 viaggiano i due bomber del Bar Europeo, Kelvin Rodolfo Canales Zambrano e Manuel Geancarlo Jimenez Mendieta, e Radouan Idrissi El Asfar (Ivaldi & Generale FC) (Francesco Ferrando).