Amatori a 6, segno "X" nelle sfide al vertice


L’All Scars SC è una presenza fissa del Campionato Uisp Amatori a 6 giocatori, esempio di lealtà sportiva e infinita passione.
Ma sin’ora non aveva mai ottenuto buoni risultati. Era un po’ la squadra simpatia, anche perché non era molto competitiva.
Ma in questa stagione il vento è cambiato e comincia ad essere meno “simpatica”, visto che lotta nelle prime posizioni del Girone A

Nel 7° turno, ha rallentato la corsa del Real Pluto Pizzeria Al Portico, obbligando la capolista al primo pareggio (5-5) dopo sei vittorie consecutive.
C’è riuscito con una condotta di gara coraggiosa e “pungente”, in cui lo scatenato Simone Villaricca ha realizzato una fantastica tripletta, a cui si sono aggiunti i guizzi di Davide Cosso e Alessandro Arpe.
I “portuali” hanno risposto a tono con uno splendido tris del bomber Maurizio Renna e le bordate di Camillo Cella e Davide Torchia.

L’Ediltecno Design AB Edilizia, tra i favoriti della vigilia, è salita al secondo posto, insieme all’All Scars SC, staccata di due lunghezze dalla vetta.
Gli “edili” hanno travolto per 10-2 la Pizzeria Cip e Ciop, grazie alla strepitosa cinquina d Francesco Bordo, al tris di Andrea Solari e agli acuti singoli di Luca Franceschi e Andrea Balestra.
I “pizzaioli” hanno trovato il varco giusto solo con Christian Frau e Filippo Miravalle.

Anche il Real Ponente ha avuto vita facile con il Teplice, come testimonia il 12-4 finale.
Salvatore Adamo ha calato un poker, Denny Costanzo e Marco Bevegni hanno siglato una tripletta, Nicola Speziari e Davide Martello hanno completato l’opera.
I rivali hanno limitato il passivo con un terno secco di un eccellente Michael Padovani e uno spunto di Alessio Parodi. 

L’US San Marzano ha avuto la meglio per 6-3 sull’Olimpic Pra’ Bambocci Team.
Non è bastata ai praesi la sontuosa tripletta di Mirko Martino, visto che sull’altro fronte hanno centrato il bersaglio Danilo Cocconecelli, Nicolò Casagrande (una doppietta ciascuno), Francesco Angotti e Salvatore Safina. 

Nella classifica cannonieri, Maurizio Renna (Real Pluto Pizzeria Al Portico) guida con 16 reti, seguito a 14 da Marco Bevegni (Real Ponente) e Simone Villaricca (All Scars SC).
Francesco Bordo (Ediltecno Design AB Edilizia) si è portato a quota 13. 

Girone B – La sfida al vertice tra Resto Del Mondo e KF Service Srl si è chiusa con un salomonico pari (5-5), al termine di una gara interessantissima, emozionante e ricca di buone giocate.
I campioni in carica santolcesini, secondi a due punti dai leaders, hanno sfondato con uno straordinario Giuseppe Pala (che ha timbrato una tripletta), Mirko Capece e Marco Vasi.
La capolista, che ha visto interrompersi la sua serie di sei successi di fila, ha trovato lo spiraglio giusto con l’uno-due di Francesco D’Amico e le invenzioni di Davide Federici, Giuseppe Patrone e Massimo Molinari. 

Il Mambo FC ha piegato per 7-4 un ostico Nanetta 11, sfruttando le doppiette di Alessandro Pische e Fabrizio Parodi, più le conclusioni al fulmicotone di Luigi Nicoletti, Alessandro Sannino e Stefano Lorenzon.
La compagine di Fabio Melis ha bucato il portiere con Enrico Miroglio (che ha concesso il bis), Emanuele Pero e Francesco Serafini.

L’Olimpic Pra’ Borussia Porcmund, terzo con 10 punti, ha piegato per 4-2 un buon Senzanome in un match incerto e palpitante, deciso dalle magiche doppiette dei bravissimi Michele Cadile e Simone Tagliafico.
I neroverdi, che sono usciti dal campo a testa alta, hanno gioito con Davide Parodi e Matteo Canepa.

L’Edilcleri, a segno con Massimiliano Ciotola, due volte, e Fabrizio Menniti si è arreso (3-9) di fronte ad un Cibona CB che ha fatto valere la sua superiorità tecnica con le doppiette di Simone Pasqualetto e Matteo Murgia, più i siluri di Umberto Galliano, Achille Da Pelo, Lorenzo Bianchi, Marco Mirenda e Alessandro Patrone.  

Mirko Capece (KF Service Srl) è in testa alla graduatoria dei cannonieri con 15 gol, inseguito da presso da Alessandro Pische (Mambo FC) a 14.
Marco Martino, dell’Olimpic Pra’ Borussia Porcmund, è a quota 12.
Poi troviamo Simone Tagliafico (compagno di club di Martino) e Massimiliano Ciotola (Edilcleri) a 10 (Francesco Ferrando).