Amatori a 7, segno 'X' negli scontri al vertice


Smaltiti spumante e panettone, anche il Campionato Uisp Amatori a 7 giocatori ha ripreso l’attività, con la disputa del 9° turno della stagione regolare.

Nel Girone A, l’atteso scontro al vertice tra Serramenti Struppa e FC Quinto si è concluso con un inusuale 0-0, frutto di un esasperato equilibrio e di un’attenzione maniacale per la fase difensiva.
Non si sono visti gol, ma la gara ha comunque offerto emozioni, confermando la validità dell’impianto di gioco delle due contendenti.
I quintini di Franco Bertolla sono rimasti da soli in vetta con 13 punti, due in più di Fabrizio Casazza e soci.

La Polisportiva Sant’Eusebio, che riposava, è stata agganciata al terzo posto, a quota 10, dal Roccacannuccia, che ha superato a stento per 6-5 un indomito San Ciro Eremita
In un duello ricco di spunti interessanti e di continui capovolgimenti di fronte, è risultata fondamentale la prestazione sopra le righe di Guido Baldini, che ha calato una quaterna da urlo; le altre marcature dei biancorossi portano la firma di Mario Simone Carle e Simone D’Ambrosio.
I “santi” hanno alla fine dovuto cedere le armi, malgrado abbiano ben impressionato: non sono bastate però la super tripletta di Alberto Arienti e le invenzioni di Gilles Fedeli e Alessandro Renna. 

Il Percivale’s Team ha tramortito (9-3) l’All Scars SC, sfruttando i meravigliosi tris di Giuseppe Esposito e Daniele Tornatore, a cui si sono aggiunti gli acuti di Nickolas Bonaiuti, Marco De Caro e Dario Garofano.
Sul fronte opposto, hanno contenuto il passivo l‘uno-due di Fabio Di Grazia e una stilettata di Stefano Landa.

L’Ediltecno Design AB Edilizia non ha concesso scampo al Capichera Calcio, trionfando per 7-3, grazie alla tripletta dello scatenato Andrea De Luca e alla doppietta di Antonio Rizza, più le bordate di Marco Raco e Gianluca Motta.
Gli avversari hanno trovato il varco giusto con Renato Bisagno (che ha concesso il bis) ed Emanuele Lari.   

Nella classifica dedicata ai goleador, Fabrizio Casazza (Serramenti Struppa) guida sempre con 17 marcature, tre in più del compagno di club Matia Tonetti. Antonio Saggiomo, del FC Quinto, è a 12, tallonato a 11 da Giacomo Cardinale (Polisportiva Sant’Eusebio) e Alessandro Massa (San Ciro Eremita). 

Girone B – La Pro Sesto Genova ha rallentato, pareggiando per 5-5 contro un combattivo P&P Carburanti, ma ha conservato il primato.
I sestesi (14 punti) sono stati bravi in avanti, colpendo con una tripletta dell’ottimo Davide Procolo Conte e gli spunti di Nicola Ricciardi e Niko De Angelis.
Ma hanno sofferto le ficcanti ripartenze dei rossoblù, che hanno risposto per le rime con lo straordinario tris di Mario Percivale e una doppietta di Roberto Pesciallo.

La Nuova Pedemontana non ha approfittato del mezzo passo falso della capolista, uscendo annichilita (2-11) dal confronto con un Gsc Ssnt’Olcese KF Service in gran spolvero.
I santolcesini hanno annichilito gli uomini di Omar Lafi con le triplette irresistibili di Luigi Saccone e Ahmed Zahid. Ma hanno brillato anche, con una doppietta ciascuno, Luca Senes e Andrea Santonastasi; Mourad Bousetta ha “timbrato” solo in una circostanza, ma ha mostrato di possedere tecnica e fantasia.
I pedemontani hanno limitato il passivo con Gianluca Spada e Omar Lafi.

I “cugini” della Pedemontana Cantera Carrozzeria Mannino hanno invece girato a mille, surclassando per 9-1 gli Artisti Vari, a bersaglio con il solo Daniel Roccatagliata.
I “canterani”, assolutamente incontenibili, hanno fatto il bello e il cattivo tempo, concretizzando la loro superiorità con un poker di Luca Sobrero, il bis di Gioele Rosa e le conclusioni letali di Gianluca Ruffino, Andrea Tosi e Pier Luca Noli. 

Tutto facile pure per l’US Valponte 1986, che ha steso per 6-1 La Resistente.
Protagonista principe della gara Stefano Ferrante, che ha estratto dal cilindro una meravigliosa quaterna; hanno suggellato lo score le cannonate di Davide Ferrando e Francesco Pittaluga. Gabriele Pranzo ha evitato il “cappotto”.

Ha riposato il Gs Gaiazza.

Luigi Saccone (Gsc Sant’Olcese KF Service) e Alessio Mastrangelo (Gs Gaiazza) sono stati sin’ora i più prolifici, con 18 centri a testa.
Marco Tancredi, dell’US Valponte 1986, segue a distanza con 12 gol.
A quota 11 viaggia poi Walter Marongiu (Nuova Pedemontana) (Francesco Ferrando)