Over 40, ancora due posizioni da definire per i play-off


A due giornate dal termine della stagione regolare del Campionato Uisp Over 40 a 7 giocatori, sei squadre hanno già staccato il biglietto per i play off: Ansaldo Energia, KF Service Srl, Bar Europeo, Vecchia Rivarolese 2016, Olimpic Sava Idraulica e Levante C Amici di Tury.

Per i restanti due posti lottano ancora in tre, Pedemover, San Martino (13 punti) e Dinamo (10), con le prime due chiaramente favorite.

Nel 13° turno, si segnalano le goleade di Ansaldo Energia e Bar Europeo.

Gli ansaldini
hanno annichilito con un significativo 10-0 il malcapitato Levante C, incapace di reggere l’urto offensivo di una compagine in smaglianti condizioni di forma, che ha avuto in Bruno Fravega, Mirko Pieralisi e Alessandro Pelle dei bomber irresistibili (una tripletta ciascuno); ha completato l’ampio score un acuto di Alessio Costa.

Il Bar Europeo ha travolto per 16-4 la Dinamo, che si è addolcita un po’ l’amara pillola della sconfitta con l’uno-due di Mario Perasso e gli spunti di Paolo Vitalis e Fabio Inconis.
Sul fronte opposto, l’Oscar delle marcature è andato agli incontenibili Roberto Schipani Mungari e Marco Gagliardi, che hanno colpito ben cinque volte a testa.
Ma sono stati protagonisti assoluti anche Aldo Rodrigo Alvarado e Miguel Angel Ramirez Vasquez (tris da favola).

Il KF Service, secondo ad un punto dalla vetta ma con una gara in più, ha piegato per 4-3 un orgoglioso Rovers FC, capace di andare a segno con una doppietta di Sergio Manfredi e un guizzo di Alessandro Dovenna.
I santolcesini hanno alla fine prevalso, facendo valere la loro miglior tecnica, esaltata dall’uno-due di Ivano Gnecco e dagli affondi di Claudio Baroni e Sandro Cappai. 

Tutto facile per Vecchia Rivarolese 2016 e Olimpic Sava Idraulica.

Gli avvoltoi” hanno steso per 6-1 lo Zener, che ha potuto siglare solo il classico gol della bandiera con Santino Mingacci, ma è stato ripetutamente infilzato dalle doppiette degli scatenati Massimiliano Gullone, Davide Ghironi e Luca Scotto, che hanno “chiuso il set”.

Andamento simile nel match dei praesi, che hanno rifilato un pesante 7-1 al San Martino, concretizzando la loro evidente superiorità con gli uno-due dei bravissimi Alessandro Cavanna, Massimo Fassio e Giuseppe Alongi; Francesco Centomani si  è incaricato di calare il “settebello”.
I sammartinesi” hanno evitato il “capotto” con una bordata di Badr El Hafa. 

Grande equilibrio e giusto pareggio, invece, tra GS Amici Struppa e Longobarda (4-4).
I biancoverdi hanno “timbrato” con Fabio Rivarola, Andrea Fossati (che ha concesso il bis) e Vincenzo Alagna.
I rivali hanno risposto a tono con un meraviglioso tris dell’eccellente Daniele Ramos Dextre e una stilettata di Giovanni Ciccozzi.

Agua Etilic Korps Cabrones-Levante C Amici di Tury si disputerà il 26 febbraio, a Rio San Michele, ore 21.  

Ha riposato il Pedemover, che affronterà nel prossimo turno il Bar Europeo (21 febbraio, Negrotto B, ore 20), mentre Dinamo e San Martino daranno vita ad una sfida cruciale in ottica play off (il 22 febbraio, Rio San Michele, ore 22).

Nella classifica cannonieri, Giuseppe Alongi (Olimpic Sava Idraulica) non teme nessuno, dall’alto delle sue 33 reti.
Reno Cataldi (Dinamo) è stato raggiunto in seconda posizione, a quota 20, da Roberto Schipani Mungari, del Bar Europeo.
L’intramontabile Mirko Pieralisi (Ansaldo Energia) è salito a 19, Davide Ghironi (Vecchia Rivarolese 2016) a 18, come Alessio Musante, compagno di club di Pieralisi (Francesco Ferrando