Femminile, la corsa al Titolo nel 19° turno


Con Rayo Vallecano e Vado FC retrocessi da tempo, manca ormai solo il conforto del’aritmetica per consacrare ufficialmente il sesto Titolo consecutivo del Bar Roma Arenzano nella serie A1 del Campionato Femminile Uisp a 7 giocatrici.

Le arenzanesi, che vantano una profondità e qualità della rosa, hanno aggiunto un’altra perla alla loro collana di successi (15 in 17 partite), tramortendo nel 19° turno l’Impero con un eloquente 5-0.
La capolista ha sciorinato il solito gioco spumeggiante, coronato in fase conclusiva dalla squillante doppietta di Silvia Malavasi e dalle bordate di Giulia Rogina, Ilenia Gasperini e Daniele Zucconelli.

Visto il rinvio al 3 maggio dell’incontro del Real Ovomaltina con il Boglia United (Oregina, ore 21), il Moto GP è salito momentaneamente al secondo posto (a meno cinque dalla vetta e con un incontro in più), travolgendo facilmente il Rayo Vallecano per 8-2.
Le orgogliose “spagnole” hanno dato segni di vita con Camilla Grillone ed Erica Lombardo, ma nulla hanno potuto contro la macchina offensiva delle “motocicliste”, che hanno sfondate le linee con i formidabili uno-due di Elisa Guainazzo e Valentina Villivà, più gli spunti singoli di Giada Guainazzo, Francesca Gandolfi e Chiara Zampacorta.

Ancor più agevole il compito del CFFSD Cogoleto, che ha annichilito con un pirotecnico 11-0 il Vado FC.
Nella goleada delle ragazze di Andrea Ramaglia, hanno brillato in particolar modo Francesca Parodi (che ha calato un favoloso poker), Tiziana Fassone e Laura Persi (una strepitosa tripletta a testa); ha chiuso lo score Mirela Rodica Chelu.

Né vincitori né vinti nella sfida tra Bavari Hills 16133 e Meci Srl (1-1).
La gara è stata incerta ed interessante, con le bavarine di Maura Fabbri che hanno colto l’attimo con Giulia Tortarolo (al quattordicesimo centro stagionale).
Le avversarie hanno esultato per un tiro preciso e letale di Francesca Boggero, che veste anche la maglia dell’Amicizia Lagaccio di Mara Morin nella serie B federale.   

Ha riposato il Campomorone Sant’Olcese.

Nella classifica cannonieri, Elisa Guainazzo (Moto GP) è salita a quota 15, avvicinando la leader Nadia Galliano (Vado FC), attestata a 16 (quasi un miracolo, vista la posizione in classifica delle vadesi, ultime con appena 3 punti).
Giulia Tortarolo (Bavari Hills 16133) è arrivata a 14. Seguono a 13 Chiara Zampacorta, compagna di club della Guainazzo, ed Erica Lombardo, bomber del Rayo Vallecano (i cui meriti sono equiparabili a quelli della Galliano).

Serie A2 – Giornata favorevole all’ABM Real Levante, che riposava.
I risultati delle dirette concorrenti nella corsa promozione hanno infatti favorito indirettamente le “realiste”, che restano seconde, ad un punto dalla vetta e con un incontro in meno.

Sul gradino più alto è balzato l’US Valponte 1986, che ha travolto con un secco 4-0 il Valgraveglia Gruppo Alloro,
Le valpontine hanno dominato in lungo e in largo, concretizzando la loro supremazia con una sontuosa doppietta di Martina Cacciabue e le stilettate di Roberta Maranini e Marcella Pandolfi.

Il Deportivo Nervi ha mantenuto accesa la fiammella della speranza (anche se si trova a cinque punti dalla zona promozione), piegando nello scontro diretto l’ambizioso Atletico Levante per 1-0.
Il confronto, estremamente equilibrato e molto tattico, è stato deciso da Alice Giaretti, abile nel farsi trovare pronta nel momento topico del match.

Un Genova Calcio meno lucido del solito e poco pungente in avanti, non è andato oltre l’1-1 contro un ostico Zena FC, che ha disputato una delle migliore prove del campionato.
Le “zeneisi” hanno controllato le sfuriate delle rivali, a segno soltanto con Marta Longo, riuscendo a loro volta a centrare il bersaglio grosso con Valentina Venturini.

Esaltante vittoria dell’AE Team Pontedecimo, che ha steso per 3-1 la Polisportiva CAP&S.
Le “portuali” si sono dovute accontentare di una botta di Stephanie Riondino e sono state costrette alla resa dalla scatenata Cristina Morselli (che ha concesso il bis) e da una vivacissima Valeria Di Scala.  

Rinviata al 2 maggio Panta ZD-Arenzano (Corderia, ore 21).


Nella graduatoria dedicate alle punte, Alice Nappi (Atletico Levante) conserva il primato con 29 reti, cinque in più di Debora Dapelo (ABM Real Levante) e Martina Cacciabue (US Valponte 1986).
Sabina Beretta, compagna d’avventure della Dapelo, è a 21, Agata Cenname, terminale offensivo del Genova Calcio, a 19.
Poi troviamo la valpontina Roberta Maranini con 16 gol (Francesco Ferrando)