Amatori a 6, il primo titolo del Resto del Mondo


La scorsa estate il Resto Del Mondo ha radunato alcuni dei migliori interpreti genovesi del calcio amatoriale.
E ha fatto subito centro, conquistando per la prima volta il Titolo del Campionato Uisp Amatori a 6 giocatori.
Ecco i nomi che hanno dato vita alla trionfale cavalcata: Andrea Atzeni, Francesco D’Amico, Davide Federico, Daniele Giugno, Enrico Grillo, Massimo Molinari, Luca Parodi, Giuseppe Patrone, Bruno Piccardo, Filippo Russo, Alessio Soldi, Marco Vassallo.

Nell’ultimo turno dl campionato, con lo “Scudetto” già cucito idealmente sul petto al termine della giornata precedente, i rossoblù hanno superato a fatica per 7-5 un orgoglioso Real Ponente, a segno con gli splendidi uno-due di Gabriele Di Meo e Davide Martello e uno spunto di Luca Minetti.
I neo campioni hanno celebrato il Titolo, sfruttando una favolosa quaterna dell’incontenibile Daniele Giugno e i fendenti di Davide Federici, Francesco D’Amico e Filippo Russo.

I campioni uscenti del KF Service Srl sono finiti secondi, a due punti dalla vetta, precedendo sul filo di lana il Real Pluto Pizzeria Al Portico (terzo), grazie al successo per 8-5 nello scontro diretto.
I santolcesini hanno prevalso dopo un match combattuto, grazie soprattutto ad uno scatenato Luigi Saccone, che ha calato una superlativa cinquina; hanno completato lo score Francesco Apruzzese, Pasquale Cirillo e Pier Paolo Toma.
I portuali hanno replicato in parte con Francesco Garbarini, Maurizio Renna, Camillo Cella e Davide Torchio (che ha concesso il bis).  

Quarta piazza per l’Ediltecno Design AB Edilizia, a lungo dominatrice della categoria, che si è congedata con un “tennistico” 6-3 all’Olimpic Pra’ Borussia Porcmund.
I voltresi hanno messo sul piatto un poker da urlo di Stefano Balestra e una bella doppietta di Attilio Biribò. Sul fronte opposto, hanno graffiato Simone Tagliafico, Luca Cacciotti e Rocco Costarelli.

Il Mambo FC, che ha chiuso in crescendo, si è imposto al termine di un confronto spettacolare sull’All Scars SC per 9-6, capitalizzando le conclusioni precise di Andrea Di Bella, Simone Mina e Alessandro Pische (una doppietta ciascuno), più i guizzi di Luigi Nicoletti, Fabrizio Parodi e Alessandro Sannino.
Simone Villaricca, autore di quattro marcature da sogno, è stato ancora una volta il migliore di gialloblù, che hanno colto l’attimo anche con Alessandro Arpe e Giorgio Fonzi.

Classifica: Resto Del Mondo punti 15; KF Service Srl 13; Real Pluto Pizzeria Al Portico 10; Ediltecno Design AB Edilizia 9; Mambo FC 8; Olimpic Pra’ Borussia Porcmund 3; Real Ponente, All Scars SC 2.

Play-Out – In virtù di un miglior piazzamento nella Coppa Disciplina con 4 punti di penalità contro 5 (la sfida diretta si era conclusa sul 2-2), Il Teplice ha vinto il torneo di consolazione, guadagnando così una riduzione del 50% sull’iscrizione al prossimo torneo.

Nel 7° turno, i celesti hanno travolto con un inequivocabile 12-5 la Pizzeria Cip e Ciop, che ha limitato il passivo con i bis di Fabio Marchesani e Christian Frau e un acuto di Josuè Abraham Saverio Ramirez.
Il Teplice ha imperversato in attacco con Gabriele Vallone (tripletta), Luca Bo (quaterna), Michael Padovan, Jacopo Profumo (una doppietta a testa) e Luca Parodi.

Il Nanetta 11 ha piegato per 4-2 un combattivo Senzanome, capitalizzando al meglio l’uno-due dell’eccellente Fabio Tassara e le stilettate di Riccardo Olivieri e Francesco Serafini.
I rivali hanno gioito per le invenzioni di Fabio Russo e Michele De Siena.  

Partita ricca di segnature quella che ha visto prevalere l’US San Marzano sul Cibona CB per 13-9.
Marco Spezzano ha approfittato delle difese “allegre” tipiche degli incontri di fine stagione per “timbrare” una squillante cinquina, a cui si sono aggiunte le bordate di Francesco Angotti, Matteo Dell’Acqua, Christian Franco (una tripletta ognuno) e Lorenzo Larosa.
I “croati” hanno a loro volta bucato la retroguardia avversaria con un terno secco di Mauro Peghini e le stoccate di Lorenzo Bianchi e Umberto Galliano.

Secondo successo nei play out per l’Edilcleri, che ha steso per 9-7 l’Olimpic Pra’ Bambocci Team.
Giornata di grazia nelle file degli edili per Fabrizio Menniti e Luigi Mennella, decisivi con le loro prodezze in una gara equilibrata ed intensa.
I praesi hanno trovato lo spiraglio giusto con gli uno-due di Mirko Martino e Mirko Nalbone e i siluri di Mauro Campora, Josè Vicente Idrobo Baquero e Alessandro Canepa.

Classifica: Teplice, Nanetta 11 punti 13; Senzanome 10; US San Marzano 9; Cibona CB 5; Olimpic Pra’ Bambocci Team, Pizzeria Cip e Ciop, Edilcleri 4.

L’All Scars SC, come spesso gli capita, si è aggiudicato la Coppa Disciplina senza subire alcuna penalità in 21 gare. Un esempio di correttezza più unico che raro.

Maurizio Renna, bomber del Real Pluto Pizzeria Al Portico, si è laureato capocannoniere con la bellezza di 54 reti.
Ottimo secondo Simone Villaricca, principale “arciere” dell’All Scars SC, con 42 gol.
Terzo, a quota 21, Alessandro Pische, del Mambo FC. Luigi Saccone (KF Service Srl) è arrivato a 34, davanti a Simone Tagliafico (Olimpic Pra’ Bambocci Team, 33) e Ivan Sorbera (Senzanome, 32). Stefano Balestra, dell’Ediltecno Design AB Edilizia, si è attestato a 30.

Ricordiamo infine che il Resto Dl Mondo potrà partecipare alle Finali Nazionali UISP in qualità di Campione Provinciale (Francesco Ferrando)