Over 40, la finale 2017/2018 è Bar Europeo_KF Service


Sarà il Bar Europeo a sfidare nella finalissima del Campionato Uisp Over 40 a 7 giocatori il KF Service (28 maggio, Negrotto B, ore 21).
Nella sfida cruciale del Girone 1, gli “europeisti” hanno superato di un “capello” l’Ansaldo Energia per 3-2, al termine di un confronto al cardiopalmo, che ha confermato come la classe non ha età.

Gli ansaldini, che si sono aggiudicati il trofeo uispino dei veterani nel 2012-2013 e 2013-2014 hanno trovato lo spiraglio giusto con il bomber Mirko Pieralisi (una “sentenza” sotto porta) e Felice Malli; ma i loro exploit non sono bastati, visto che dall’altra parte ha realizzato una strepitosa doppietta Aldo Rodrigo Alvarado Revilla e Marco Gagliardi ha realizzato una rete di capitale importanza.

Il San Martino ha mancato d’un soffio la possibilità di conquistare il secondo successo nei Play-Off, cedendo di misura (5-6) all’Olimpic Sava Idraulica (5-6).
I praesi hanno sfruttato la straordinaria vena realizzativa del solito Giuseppe Alongi (tripletta da urlo), a cui si sono aggiunte le stilettate di Massimo Fassio (bella doppietta) e Francesco Centomani.
I sammartinesi hanno replicato in parte con uno strepitoso tris di Attilio Biribò (protagonista anche con la maglia dell’Ediltecno Design AB Edilizia negli Amatori a sei) e gli spunti di Massimo Menegatti e Danilo Rombolà.

Classifica Girone 1: Bar Europeo punti 10; Ansaldo Energia 7; Olimpic Sava Idraulica 4; San Martino 3.

Nel Girone 2, il KF Service srl, già certo della qualificazione all’atto decisivo, ha staccato la spina contro il Levante C Amici di Tury, subendo così una severa sconfitta per 1-5.
I santolcesini, a segno soltanto con Luca Martinelli, sono stari infilzati ripetutamente dai campioni uscenti, che hanno colpito con Massimo Oliviero (eccezionale tripletta), Mauro Cappai (un vero “intramontabile”) e Mauro Rissitano.   

Il Pedemover si è tolto lo sfizio di battere per 8-6 la Vecchia Rivarolese 2016, in una gara emozionante e combattuta.
Luigi Galluzzo ha recitato la parte del leone con una squillante tripletta; lo score dei nerazzurri è stato completato dall’uno-due di Luigi Galluzzo e dalle bordate di Franco Nocentini, Gianluca Spada, Gianluca Ruffino, Fabio Bertolotti ed Enrico Palazzo.

Classifica Girone 2
: KF Service srl punti 10; Levante C Amici di Tury 8: Vecchia Rivarolese 2016 4; Pedemover 2.
Come spesso accade, la finalissima sfugge ad ogni pronostico. Il Bar Europeo sembra pimpante, deciso, forte della fantasia dei suoi sudamericani e di una carica agonistica senza eguali. Ma, d’altro canto, il KF Service srl appare solido, affidabile, concreto.
Una sola cosa è sicura: ci sarà da divertirsi.  

Play-Out – Lo Zener ha mantenuto la leadership piegando per 4-2 un tutt’altro che arrendevole Agua Etilic Korps Cabrones.
Gli “ingegneri” hanno colto l’attimo con le sontuose doppiette dei bravissimi Alessio Cerbello e Maurizio Saba, certamente i migliori del lotto.
I “caproni” non sono stati a guardare e hanno centrato a loro volta il bersaglio con un’autorete e un siluro di Enrico Grosso.

La Dinamo ha vinto a tavolino la partita con Gs Amici Struppa, che ha dato forfait (4-0).

Longobarda-Rovers FC si giocherà il 22 maggio, al Negrotto C, ore 21.  

Ha riposato il Levante C.

Classifica Play-Out: Zener punti 8; Levante C, Dinamo 7; Rovers FC 5; Agua Etilic Korps Cabrones, Longobarda 2; Gs Amici Struppa -1.

Nella graduatoria generale riservata agli attaccanti, ha trionfato con ampio anticipo Giuseppe Alongi (Olimpic Sava Idraulica), dall’alto delle sue 49 marcature (con una media di 2,88 reti a partita).
I più immediati inseguitori sono staccatissimi, a quota 29: Roberto Schipani Mungari (Bar Europeo), Massimo Fassio (Olimpic Sava Idraulica) e Reno Cataldi (Dinamo).
A 27 troviamo Alessio Musante, dell’Ansaldo Energia, seguito a 25 da Davide Ghironi (Vecchia Rivarolese 2016) e a 24 da Marco Gagliardi (compagno di Schipani Mungari) (Francesco Ferrando)