Spediporto CUP, il punto dopo la seconda giornata


Con due sofferti successi il Cava/S&L è il leader del Girone B della “Spediporto Cup”, il torneo dei portuali genovesi che ha raccolto l’eredità dello storico “Avvisatore Marittimo”.

Dopo aver piegato all’esordio la Sinergy per 5-4, si è ripetuto nella seconda gara, imponendosi ancora di misura (3-2), questa volta contro la Finsea.
Decisive le prodezze in fase conclusiva di Matteo Fregara, Manuel Gatto Barisone e Andrea Monticone. I rivali hanno risposto parzialmente con Francesco Rollando e Samuele Devenuto.

La Sinergy ha gli stessi punti del Cava/S&L, ma ha giocato una partita in più.
Contro il volonteroso Maersk (a segno con Giacomo Pirani e Francesco Giacobbe), è arrivata una convincente affermazione per 5-2, grazie alle stoccate di Davide Russo (che ha concesso il bis), Ruben Sessoli, Luca Milone e Jacopo Beltrami.

Ancor più netta la vittoria della Costa Crociere contro lo stesso Maersk (9-4).
I “crocieristi” hanno imperversato con una fantastica tripletta dell’incontenibile Emanuele De Vincenzo, l’uno-due del bravo Pasquale Rota e gli spunti singoli di Luca Martini, Federico Sommer ed Alessandro Monteverde, più un autogol.
Gli avversari hanno limitato il passivo con le frecciate di Fabio Cazzanti, Matteo Maresco (doppietta) e Fabio Di Salvo.

Classifica Girone B: Cava International/S&L (giocate 2), Sinergy (3) punti 6; Costa Crociere (1) 3; Finsea (1), Banchero & Costa (1), Maersk (2) 0.

Tra i cannonieri, domina Jacopo Beltrami (Sinergy) con 6 centri, seguito a 4 dal compagno di club Davide Russo e da Andrea Monticone (Cava/S&L).
A 3 troviamo poi Emanuele De Vincenzo, della Costa Crociere.

Girone A – Viaggia a vele spiegate la Getrin/Cluster FCA, che dopo aver travolto l’Hapag Lloyd per 6-1, ha avuto la meglio a fatica sulla Sech col punteggio di 6-5, al termine di un confronto emozionante e spettacolare.
I nerazzurri di Paolo Semino hanno capitalizzato al meglio le bordate di Walter Brentegani, Tiziano Pavanini (sontuosa doppietta), Davide Vangeli, Mattia Rizzi e Michele Gattulli.
Sul fronte opposto, hanno sfondate le linee una volta di meno Gianluca Rattini (che ha siglato un perentorio uno-due), Pietro Macciò e il veterano di mille battaglie Andrea Meazzi, detto “Il Principe”.  

Classifica Girone A: Getrin/Cluster FCA (giocate 2) punti 6; Casasco & Nardi /SDI (1), Saimare (a) 3; Sech (2), Hapag Lloyd (2) 0.

Nella graduatoria riservata agli attaccanti, comandano, con 3 reti Tiziano Pavanini, Mattia Rizzi (entrambi del Getrin/Cluster FCA), Matteo Raiteri, Gianluca Rattini (Sech) e Andrea Puggioni (Saimare) (Francesco Ferrando)