Amatori a 7, conferme per le capoliste nel quarto turno


Pro Sesto Genova Iveco e Us Valponte 1986 marciano come treni ad alta velocità.
Nel 4° turno del Girone B del Campionato Uisp Amatori a 7 giocatori, hanno vinto entrambe.

I “sestesi” hanno annientato (9-2) l’All Scars SC, trainati da un Alessandro Anastasi versione “turbo”, che ha siglato una buciante quaterna; Danilo Felice ha realizzato una bella doppietta, Dario Guido, Diego Palumbo e Marco Morabito hanno completato l’opera.
Gli avversari hanno limitato i danni con un’autorete e un guizzo di Ettore Solar Riquelme.

I valpontini hanno travolto (6-2) La Cantera.
Per i “canterani” hanno trovato il varco giusto Matteo Pedemonte e Pierluca Noli, ma sono stati un paio di episodi sporadici.
Per il resto, la compagine di Pontedecimo ha imperversato, colpendo con l’uno-due del solito Marco Tancredi (un’istituzione del club) e gli spunti di Davide Ferrando, Michele Porcile, Andrea Alvigini e Stefano Ferrante.

Anche le altre gare si sono risolte con punteggi netti e altisonanti.
Il P&P Carburanti non ha concesso scampo (9-3) a La Resistente, che si è consolata con le stoccate di Simone Gallino, Ganiou Alidou ed Emanuele Francesco Famà.
I busallesi hanno dominato in lungo e in largo, esibendo un Andrea Scevola e un Roberto Pesciallo assolutamente incontenibili: il primo ha calato un fantastico poker, l’altro un tris d’assi; di Marco Pesciallo e Mattia Passani le restanti marcature.

Lo Zener si è imposto con un “tennistico” 6-3 sul Calcio Tegliese.
La formazione cara a Marco Pizzorno, oltre che grazie ad un’autorete, ha trafitto i savonesi con Stefano Strizoli, Giulio Corsi e i puntuali Eros Repetti e Alessio Cerbello (che hanno concesso il bis).
L’équipe di Teglia ha risposto parzialmente con Giovanni Ecora e un’orgogliosa doppietta del bravo Luigi Pierino.

Nella graduatoria riservata alle punte, Andrea Scevola (P&P Carburanti), con 9 centri, precede di poco Alessio Cerbello (Zener) e Michele Porcile (US Valponte 1986), entrambi a quota 8.
A 7 viaggia Alessandro Anastasi, “arciere” principe della Pro Sesto Genova Iveco.  

GIRONE A – Il Serramenti Struppa, capolista solitario a punteggio pieno, dopo aver vinto per 9-0 con il Percivale’s Team, si è ripetuto con la Polisportiva Sant’Eusebio.
Il team di Struppa ha vinto grazie alla tripletta di Antonio Pandiscia, alla doppietta di Fabrizio Casazza, un’invenzione di Matia Tonetti e una bordata di Besmir Suci.

Nel match più intenso ed avvincente della settimana, l’Ediltecno Design AB Edilizia, secondo, a meno due dalla vetta, ha piegato per 7-5 il San Ciro Eremita, che ha dovuto arrendersi nonostante una buona prova collettiva, culminata nelle segnature di Alessandro Massa, Davide Boero, Denis Tezza e Rocco Foti (doppietta d’autore).
I voltresi hanno sfruttato un Andrea De Luca che ha realizzato una cinquina da incorniciare; oltre alle reti di Andrea Falleti e Gianluca Motta.

Il Roccacannuccia ha liquidato per 3-0 un coraggioso ma poco incisivo O. Grifone. Francesco Conti ha messo sul piatto un irresistibile tris.
I “grifoncelli” hanno comunque mostrato qualche miglioramento rispetto alle precedenti uscite e si augurano di ottenere al più presto i primi punti della stagione.  

Il Percivale’s Team, pur centrando il bersaglio con Dario Garofano (doppietta) e Manuel Bova, ha chinato il capo (3-7) di fronte ad un più spietato Capichera Calcio, che ha concretizzato al meglio le proprie manovre con un terno secco di gran pregio di Marco Battista, l’uno-due del mortifero Luigi Cuneo e gli affondi di Giuseppe Rosa e Renato Bisagno.

Nella classifica cannonieri, comanda Fabrizio Casazza: il bomber del Serramenti Struppa ha insaccato in 8 occasioni, una in più dei suoi compagni di squadra Matia Tonetti e Antonio Pandiscia e di Andrea De Luca (Ediltecno Design AB Edilizia). Seguono a 6 Francesco Di Franco (pure lui del Serramenti Struppa), Alessandro Renna (San Ciro Eremita) e Francesco Conti (Roccacannuccia) (Francesco Ferrando)