Amatori a 7: il Valponte vola


Chi la dura la vince (o almeno la pareggia). Il Calcio Tegliese aveva sempre perso, onorando però ogni impegno con correttezza e sportività. Inoltre, malgrado le tante delusioni e un’evidente inferiorità rispetto alla concorrenza, non aveva mai abbassato la testa, continuando testardamente ad inseguire un risultato positivo.
La sua costanza è stata finalmente premiata e contro il P. & P. Carburanti, è arrivato il primo punticino stagionale, grazie ad un emozionante 3-3. I tenaci savonesi hanno tenuto botta con autorevolezza, facendo breccia con Fabio Catarinolo e un eccellente Andrea Giusto (che ha concesso il bis). I busallesi, che cercavano di rilanciarsi, hanno dovuto accontentarsi delle stoccate di Andrea Scevola (bella doppietta) e Mattia Passani.

Intanto, l’US Valponte 1986, veramente inarrestabile, ha fatto dieci su dieci, liquidando con uno squillante 8-0 anche lo Zener.I valpontni hanno imperversato dall’inizio alla fine, centrando ripetutamente il bersaglio con un favoloso tris di Stefano Ferrante, gli uno-due di Davide Ferrando e Michele Porcile, più uno spunto di Fabio Porcile.

La Cantera non ha avuto problemi (8-2) contro l’All Scars S.C. che ha solo potuto limitare i danni con le bordate di Luca Capurro, che ha insaccato in un paio di occasioni. I “canterani, assolutamente dominanti, hanno sfondato con le pregevoli doppiette di Davide Arvigo e Matteo Pedemonte e le stoccate di Davide Perfumo e Andrea Tosi; com se non bastasse, hanno usufruito pure di un autogol.

Agevole successo anche per la Pro Sesto Genova Iveco, che ha mandato al tappeto (7-3) La Resistente. Christian Allegra Puglisi e Antonio Giacomo Dimora hanno firmato una splendida doppietta, a cui si sono aggiunte le sassate di Francesco Enzo Di Spirito, Dario Guido e Davide Porcolo Conte. La “squadra del popolo” ha gioito soltanto per i guizzi estemporanei di Famoussa Bagayoko (che ha “timbrato” due volte, da consumato bomber quale è), e Samuele Repetto.

Nella graduatoria riservata agli attaccanti, prosegue l’appassionante duello tra Michele Porcile (US Valponte 1986) e Andrea Scevola ( P. & P. Carburanti): entrambi sono a quota 22 e precedono di due reti Stefano Ferrante, compagno di club di Porcile. Davide Ferrando, altro valpontino, è a 17, Alessio Cerbello (Zener) .

GIRONE A – Nel 10° turno, non è cambiato nulla nelle prime posizioni. La capolista Serramenti Struppa ha steso per 5-2 un pur combattivo Percivale’s Team, capace di pungere con Luigi Maiorino e Andrea Ricci. Sul fronte opposto, hanno insaccato con freddezza Matia Tonetti (doppietta d’autore), Francesco Di Franco, Fabrizio Casazza e Massimo Casazza.

L’Ediltecno Design AB Edilizia, ottima seconda, ha travolto per 8-3 la Polisportiva S. Eusebio. I voltresi hanno messo in mostra un immarcabile Simone Stornello, che ha recitato il ruolo di protagonista con una meravigliosa quaterna; hanno completato lo score l’uno-due di Andrea De Luca e gli acuti singoli di Roberto Leoni e Stefano Balestra. Per i bavaresi, sono andati a segno Alexis Simon Ramos Dextre e Giuseppe Fabio Vignola.

L’O. Grifone ha imitato il Calcio Tegliese. Anzi, ha fatto addiritura meglio. Dopo otto K.O. consecuitivi ha conquistato la prima vittoria (5-3), prendendo di sorpresa un San Ciro Eremita piuttosto deficitario. I “grifoncelli hanno capitalizzato le loro manovre, davvero efficaci, con lo scatenato Alaaeddine Asserane (che ha marcato la differenza con uno strepitoso poker) e una fiondata di Matteo Laposani. I “santi” hanno replicato in parte con Alessandro Massa, Gilles Fedeli e Denis Tazza.

Il Capichera Calcio ha compiuto un bel passo avanti nella corsa ai play off, superando per 7-4 il Roccacannuccia. Il team di Oregina è uscito a testa alta dal confronto, cogliendo anche l’attimo in avanti con Maurizio Simonelli, Francesco Saia ed Enrico Cornero. Ma i biancoverdi hanno incamerato legittimamente l’intera posta in virtù di una migliore tecnica, esaltata dalle conclusioni al bacio di Renato Bisagno (incontenibile con la sua quaterna da “Supeman”) e una sontuosa tripletta del solito Luigi Cuneo.

Nella classifica cannonieri, Andrea De Luca (Ediltecno Design AB Edilizia) ha allungato su Fabrizio Casazza: l’ “arciere” dei voltresi ha siglato 21 reti, cinque in più dello stoccatore principe del Serramenti Struppa. I suoi compagni d’avventura Matia Tonetti e Francesco Di Franco sono saliti a 15.
(Francesco Ferrando)