Amatori a 6: Cuae poca avanti tutta


Cuae Poca, ma risultati tanti. Gli amaranto, complice il rinvio al 12 febbraio di Resto Del Mondo-Edilcleri, sono saliti per la prima volta in vetta negli Amatori a sei. Nel 10° turno, hanno infatti conquistato la settima vittoria (a fronte di due K.O.) a spese del Teplice, trascinati dalla “Vavalà Family”: Basilio ha realizzato una strepitosa tripletta, Cristiano e Francesco hanno emesso uno squillante acuto. Lo score è stato completato dalle “rasoiate” di Roberto Simonetti e Mattia Lolliri (al settimo centro). La bella tripletta dell’ottimo Giovanni Grillo ha consentito agli avversari di addolcirsi un po’ la bocca.  
Cuae Poca lanciatissimo, dunque.

Ma la potenziale capolista è l’Ediltecno Design AB Edilizia, che ha un punto e una gara in meno rispetto alla coppia di testa: se avrà la meglio sul Figgeu ’98, s’impadronirà della leadership. I voltresi, che si sono aggiudicati la manifestazione ben sette volte, hanno superato senza problemi (10-5) il Macachi, concretizzando la loro chiara superiorità con i magnifici tris di Carmelo Cammaroto e Roberto Leone, una doppietta del’intramonabile Francesco Bordo e gli spunti di Davide Stuto e Stefano Monti. I “primati”, che si sono comunque battuti con coraggio, hanno replicato in parte con Daniele Aristi, Luca Ciccone, Andrea Ranni (che ha concesso il bis) e Andrea Guerra.

Il Cibona C.B. ha compiuto un passo avanti fondamentale nella corsa ai play off (a cui parteciperanno le prime cinque classificate), travolgendo  con un fragoroso 10-3 una diretta rivale come l’Olimpic Pra’ Borussia Porcmund. I praesi sono riusciti a limitare i danni con le conclusioni precise di Michele Cadile e Rocco Costarelli (doppietta). Ma sono stati investiti da ogni parte e non hanno retto l’urto, subendo una quaterna dall’imprendibile Matteo Murgia e una tripletta dal formidabile Marco Peghini, più i guizzi di Umberto Galliano, Fabio Cassullo e un’autorete.

In un’altra sfida delicata, il Figgeu ’98, confermando il suo buon momento di forma, ha piegato per 6-4 il Real Pluto Pizzeria Al Portico. E’ stato un confronto tirato, avvincente e ricco di pathos, che i peglini hanno risolto a loro favore grazie ad una maggiore lucidità, ribadita dagli uno-due degli ispirati Federico Lai e Giuseppe Grillo e dalle stoccate di Simone Soro e Fabio Calafato. I “portuali”, non all’altezza delle aspettative in questa stagione, hanno lottato con ardore, ma gli affondi di Luca Rosso (doppietta), Andrea Asfaldo e Luca Sagrillo non sono bastati per strappare almeno un pari.

Il Real Ponente, ultimo in graduatoria, ha ottenuto il secondo punto impattando per 4-4 con un Mambo FC arrembante ma pasticcione. I volonterosi “realisti” hanno così potuto colpire con una “visionaria” tripletta di Alessio Greco e una fiondata di Stefano Cesarini. Sul fronte opposto, hanno sfondate le linee Luigi Nicoletti, Alessandro Pische, Antonio La Face e Alessandro Sannino. Ma le loro prodezze sono state vanificate da qualche sbandamento di troppo in fase difensiva.

Nella classifica cannonieri, Simone Villaricca (All Scars S.C.) guida a sorpresa con 18 gol. Alle sue spalle, a quota 16, troviamo Matteo Murgia (Cibona C.B.), Basilio Vavalà (Cuae Poca) e Fabrizio Menniti (Edilcleri). Segue a 15 Ivan Palomba, principale finalizzatore del Macachi. Luca Rosso (Real Pluto Pizzeria Al Portico) e Cristano Vavalà (Cuae Poca) sono attestati a 14.

Il campionato resterà fermo questa settimana (si giocheranno solo i recuperi). Riprenderà con l’11° giornata, terz’ultima della regular season, il 12-13 e 14 febbraio.
(Francesco Ferrando)