Il Lavoratore a 11 si presenta. Edizione numero 45


Archiviata la riunione con i responsabili delle società, tenutasi presso il Centro Formazione Regionale Uisp di piazza Campetto 7/4, si alza il sipario sull’edizione numero quarantacinque del Campionato del Lavoratore a 11 giocatori, la “madre” di tutti i campionati amatoriali, che va in scena ininterrottamente dal 1974-75 (il primo campionato fu vinto dall’Italsider).
Ai nastri di partenza 39 squadre: tredici in serie A1 e tredici in ognuno dei due gironi di serie A2

Il torneo affonda le radici in un tradizione ormai consolidata (e appassionata), ma che nel corso del tempo ha saputo anche rinnovarsi, adattandosi ad una realtà in costante mutamento. 
Lo spirito originario (lealtà sportiva, sana competitività, solidarietà sociale, attenta e puntale programmazione), è rimasto inalterato. 
Ma la base su cui poggia l’intero movimento è aperta al cambiamento. 

Alcune variazioni al regolamento del gioco e, per il resto, la formula resta invariata. 
In serie A1 saranno tredici le squadre al via, che disputeranno gare di andate e ritorno senza play off. 
La vincente si fregerà del titolo di Campione Provinciale, mentre le ultime tre classificate retrocederanno nel Lavoratore A2 (la quart’ultima disputerà lo spareggio con la quarta classificata della serie A2). 

In Serie A1 le società partecipanti saranno AF Calcio, Ansaldo Energia, Arci Isoverde 1991, Asla Genova, Cattolica Bogliasco, Fc Quinto, Fia Italbrokers, Frigo Genova Mga G.d.n. , Golfo Paradiso, Mignanego Bunker, G.Siri al suo esordio in A1 dopo la trionfale cavalcata in A2,Campomorone S.Olcese che torna dopo un anno splendente nella serie minore e Boca Devils Genova che si cimenterà per la prima volta nel Lavoratore Serie A1.

Nella prima giornata, in programma tra venerdì 27 e sabato 28 settembre, i campioni della Fia Italbrokers  esordiranno sul campo dell’Fc Quinto. Impegni difficili per le neopromosse Campomorone S.Olcese e Boca Devils Genova: la prima disputerà  il derby della valpolcevera contro il Mignanego Bunker e la seconda affronterà l’AF Calcio, vincente dell’ultima edizione della Coppa Lavoratore Uisp. Completano il quadro, il derby del levante, Cattolica Bogliasco-Golfo Paradiso, G.Siri-Asla Genova e la rinnovata GDN Frigo Genova contro Arci Isoverde. Per l’Ansaldo Energia l’esordio è rimandato al 4 ottobre.

In Serie A2, come sempre, il panorama delle iscritte è quanto mai variegato ed eterogeneo. 
Tra le ventisei società ai nastri di partenza, troviamo realtà consolidate, tradizionali protagoniste dei campionati uspini: Gsd Olimpic 1971, Olimpic Zena, Real Quezzi, Zener, Deportivo 2007, Phoenix 1995, Genova Calcio Linea Messina, Ottica Gualducci, Sc Foce, Asd 2S e Gs Ospedale San Martino (retrocesso dalla serie A1)

Formazioni che frequentano la manifestazione solo da qualche anno: Atletico Quarto, CSKA Pizza, Nazario Et Celso, New Old Boys, Vecchia Rivarolese 2016, Amatori Genova, Ca’ de Rissi San Gottardo, Sweet Devils, Az Home for life, Boca James e le retrocesse Saint Trappa e Wings Aerospace.

Ma anche qualche gradite novità, all’esordio assoluto nella competizione: come le due compagini del Trentatre10 e S.c.Pescatori Boccadasse

C’è poi da registrare il graditissimo ritorno del  Gs Pallavicino, che riprende l’attività dopo un “anno sabbatico”.  

La prima giornata propone otto incontri il venerdì sera (alle ore 21,30) e quattro al sabato. 
L’“eccezione alla regola” sarà rappresentata dalla sfida tra Foce SAAR Depositi Portuali e Trentatre10 (Begato 9 ore 13,15)
Nel frattempo, proseguono le iscrizioni agli altri Campionati Amatori Uisp (a 8, a 7, a 6, Over 40 e Femminile) con ultimissimi posti ancora disponibili. 

Info: calcio.genova@uisp.it – tel 010 254 12 13