Avvio esplosivo del Campionato a 6


Avvio pirotecnico, "esplosivo" del campionato Amatori a sei, che ha "eruttato" violentemente come un vulcano dormiente, che avesse accumulato energia per lungo tempo. 

Il turno inaugurale ha offerto incontri avvincenti, spettacolari, ricchi di giocate scintillanti, ispirate manovre corali,  exploit individuali di gran classe. E pieni di gol: ben 55 nelle cinque gare disputate (11 di media a partita).

L'Ediltecno Design AB Edilizia, più attivo dell'Etna e più pericoloso dei Campi Flegrei, ha sommerso sotto un fiume di lava e lapilli il G.A. Ponente, imponendosi per 9-3. I campioni in carica hanno fatto faville con la bruciante tripletta di Davide Stuto, le doppiette di Attilio Biribo' e Roberto Leone, più gli affondi di Stefano Balestra e Andres Xavier Garcia Castillo. I ponentini hanno limitato un po' i danni con la doppia stilettata di Fabio Russo e un'invenzione di Michele De Siena.

Anche il Resto Del Mondo ha scagliato un travolgente "flusso piroclastico", ma ha incontrato una fiera opposizione da parte del Mambo FC, che ha lottato vigorosamente prima di arrendersi (6-9), sorretto da uno strepitoso Fabrizio Parodi, che ha siglato una fantastica sestina. I "mondialisti" hanno avuto alla fine la meglio, grazie ad un portentoso tris di Massimo Molinari, alla doppietta del puntuale Marco Macrillo e agli acuti singoli di Andrea Atzeni, Alessio Serci e Davide Federici. 

Fuoco e fiamme pure nel successo per 5-3 del Real Ponente sul Cibona C.B. I giovani "plavi" hanno impegnato a fondo i rivali, colpendo con Achille Da Pelo, Federico Ferrando e Umberto Galliano, ma sono stati infilzati inesorabilmente dalla sontuosa tripletta di Federico Lettieri e dal micidiale uno-due di Andrea Pagnotta.

I "neofiti" del Manceres 2017 hanno "incenerito" il Teplice, vincendo per 9-4. La compagine di Andrea Garofalo e stata trascinata da un inarrestabile Andrea Parodi, che ha realizzato una splendida cinquina; di Rocco Costarelli (che ha concesso il bis), Matteo Murgia e Gjergji Kusha (bomber dell'Olimpic Pra' Palmaro 1971 nel Lavoratore A2) le restanti marcature. Per i celesti sono andati a segno un commovente Michael Padovan (inutile ma bello il suo "hat trick") e Luca Bo. 

In una partita degna di uno scontro tra placche tettoniche, che ha prodotto tremori e scintille, l'Edilcleri ha piegato per 6-4 il Bambocci Team. Gli edili, maggiormente concreti sotto porta, hanno capitalizzato la magnifica quaterna dello scatenato Niccolò La Biunda e gli spunti di Davide Paquola e Fabrizio Menniti. I combattivi praesi hanno replicato in parte con Giusepoe Esposito, Mario Tedone, Fabio Macri' e Marco Tassano.

Rinviata per il maltempo 16157-All Scars S C. Il recupero è fissato per il 9 gennaio 2020.

Francesco Ferrando