Calcio a 8: Resto del Mondo e Termoidraulica Marchi al comando


Sotto il marchio di... Marchi. Il bomber che, in passato, aveva fatto le fortune del Rocca Automobili, è ora il protagonista della squadra che porta il suo nome, la Termoidraulica Marchi Duglas, al momento primatista solitaria del Girone B degli Amatori a otto. 

Nel 4° turno, i "blacks" hanno conquistato la quarta vittoria consecutiva, piegando per 4-3 una volitiva e neanche troppo fortunata ARCI Isoverde 1991, trascinati proprio dal citato, inafferrabile Brian Marchi , capace di realizzare una risolutiva tripletta (di Giorgio Migliardo l'altra marcatura). Gli isoverdini hanno risposto in parte con Bledi Lena, Gabriele Gatti (che avevano firmato il momentaneo vantaggio) e Filippo Coppi. 

A punteggio pieno, ma con una gara in meno, c'è anche il Figgeu '98, che ha rinviato al 10 gennaio 2020 il match con I Lucani Leone X Genova. Posticipata pure Movimento Rangersport-Real Ponente, che si disputerà l'11 dicembre 2019.

Il Manceres 2017, ancora a secco, ha chinato il capo, sia pure onorevolmente di fronte all'Asl Gymnotecnica, che si è imposta per 2-0, evidenziando una straordinaria tenuta difensiva. Per incamerare l'intera posta, ai " ginnici" è  bastato capitalizzare gli spunti di Roberto Bellapianta e Giovanni Giraudi.

Davide Balotelli, mettendo sul piatto un tris da favola, ha recitato la parte del leone nel faticoso successo (3-2) della Superba FC contro l'Aston Villa Scassi 1994, altra compagine a zero punti. I sampierdarenesi hanno reso la vita difficile ai "superbini", contrastandoli sino all'ultimo e andando a segno con Marco Cotona e Stefano Cozzolino. 

Nella classifica marcatori, Brian Marchi ha raggiunto al primo posto Isacco De Benedictis (Movimento Rangersport): i due hanno raccolto un bottino di 7 reti. Denny Costanzo (Real Ponente), Davide Balotelli (Superba FC) e Ciprian Costantin Craciun (Figgeu '98) sono attestati a 5. Li incalza a 4 Andrea Borreani, socio di Brian Marchi. 

GIRONE A - Ancora un capitombolo per l''ASLA Genova, battuta per 1-5 dal temibile GS Gaiazza. Dopo una avvio confortante, culminato nel gol di Fabio Esposito, i ragazzi di Alessandro Scarcella sono spariti dal campo, subendo le iniziative del team di Ceranesi, che li ha infilati con Christian Savio (che ha concesso il bis), Matteo Traverso, Beniamino Lanza e Shefit Zoti. 

In vetta, con una marcia imperiosa, c'è sempre il Resto Del Mondo, che ha avuto la meglio d'un soffio (1-0) sul validissimo Teplice, al termine di un confronto tiratissimo, contraddistinto da difese granitiche. Decisivo, quindi, il guizzo di Daniele Giugno, che ha regalato due punti d'oro ai "mondialisti". 

Alle spalle della capolista, troviamo,    staccato di una sola lunghezza, il KF Service Genova Galaxy, che ha tramortito con un significativo 7-2 il Partizan Degrado. Galattici superiori in ogni frangente, con il superlativo Andrea Romani a farla da padrone (fantastico il suo poker); hanno completato l'opera Jacopo Profumo, Alessio Mastrangelo e Stefano Bommarito. I "partigiani" hanno salvato l'onore con le stoccate di Davide Marchi e Filippo Tosi.

Marsiglia TT(o)ro-Via Dino Col e Still RC Tech Gianni Gambino-Dinamo sono state rinviate al 10 dicembre 2019. 

Nelle graduatoria per il "pichichi", comanda Andrea Romani, del KF Service Genova Galaxy, con 11 "timbri". Lo guarda a debita distanza (6 "tacche") Davide Carboni (Resto Del Mondo). A 5 troviamo un altro "galattico", Alessio Mastrangelo, tallonato a 4 da Roberto Simonetti (Teplice), Christian Savio (GS Gaiazza), Fabrizio Parodi (Still RC Tech Gianni Gambino) e Riccardo De Fazio (Partizan Degrado). 

Francesco Ferrando