Calcio a 6: bella prova del Teplice


Un Teplice commovente e superiore ad ogni aspettativa ha messo alla frusta la capolista Ediltecno Design AB Edilizia, cedendo d'un soffio (3-4), al termine di un confronto tiratissimo. I celesti hanno saputo far male con le "pugnalate" di Roberto Simonetti, Michael Padovan e Alessandro Sacchetti. I voltresi hanno dovuto impegnarsi a fondo per avere la meglio e sono riusciti nel loro intento grazie alla loro ferrea volontà e alle conclusioni al bacio di Alessandro Colosini, Antonio Rizza, Marco Viviano e dell'intramontabile Attilio Biribo'. 

Nel 6° turno degli Amatori a sei, da registrare la netta affermazione del Resto Del Mondo, che resta a due punti dalla vetta dopo aver steso per 9-4 il Bambocci Team. I "portuali", nonostante il K.O., non hanno molto da rimproverarsi: hanno fatto quello che hanno potuto, trovando anche lo spiraglio giusto con Fabio Macri' e Giuseppe Esposito (una bella doppietta a testa). I "mondialisti" hanno evidenziato la loro supremazia con un favoloso "hat trick" di Daniele Giugno, gli splendidi uno-due di Giuseppe Patrone e Massimo Molinari, più gli spunti irresistibili di Davide Federici e Marco Macrillo. 

La rivelazione Edilcleri è rimasta da sola al terzo posto piegando a stento, ma con merito, un'indomita G.A. Ponente, i ponentini hanno "graffiato" con Ivan Sorbera, Michele De Siena e Fabio Gargiulo. Gli edili sono stati un pizzico più cinici con le doppie prodezze degli eccellenti Davide Paquola e Niccolò La Biunda. 

Ancora un pareggio, il secondo stagionale, per il Mambo FC, che nel match più divertente ed appassionante della settimana ha impattato 4-4 con il Cibona C.B. I baldi⁰ (e ribaldi) "croati" hanno bucato la retroguardia avversaria con un paio di incursioni di Federico Ferrando e le sciabolate di Umberto Galliano e Mirco Peghini. I "mambisti" hanno replicato a tono con le prodigiose doppiette di Fabrizio Parodi e Jacopo Profumo. 

Valanga di gol (ben venti) nell'incontro vinto per 12-8 (un punteggio più da pallanuoto che da calcetto) dal Manceres 2017 contro il fanalino di coda" All Scars S.C. I gialloblù sono usciti dal campo a testa alta, sostenuti dalle "supersoniche" triplette di Davide Cosso e Christian Badano e dall'uno-due di Simone Villaricca. Gli uomini di Andrea Garofani hanno mitragliato a ripetizione con un cecchino come Mattia Lolliri centrocampista, classe 1990: l'ex di Sestrese, Corniglianese e Cuae Poca ha estratto dal cilindro una ricchissima cinquina. Hanno centrato il bersaglio anche Filippo De Mattei, Rocco Costarelli, Matteo Guglielmo, Tiziano Pinna (due volte), Federico Alvaro e Samuele Murru. 

Si è segnato tanto anche nell'incontro che ha fatto registrare il successo per 12-8 del 16157 ai danni del Real Ponente. Ai "realisti" non sono bastati il mostruoso poker di Davide Martello e un non meno apprezzabile terno di Federico Lettieri, più un'arpionata di Alessio Greco. I praesi hanno sfruttato con maggior freddezza le opportunità create. Il superlativo Stefano Pedemonte ha calato una terrificante cinquina, a cui si sono aggiunti il tris di Yuri Vito Asara e i siluri di Andrea Porrata e Salvatore Sanfilippo.

Francesco Ferrando