Amatori a 7: continua la corsa parallela di Capichera e Valponte


Gara "a specchio" quella tra Campomorone S. Olcese e Pro Sesto Genova , valevole per il 10° turno del Girone B degli Amatori a sette. Il match è terminato con un equo pareggio per 4-4 e con un paio di doppiette speculari su entrambi i fronti. Per i santolcesini, Luigi Saccone e Salvatore D'Amico; per i "sestesi", Niko De Angelis e Alessandro Anastasi.

L'US Valponte 1986, intanto, ha proseguito a vincere a mani basse, rifilando un sonoro 6-1 allo Schiappe 04, ultimo e con zero punti. I valpontini hanno dilagato con un portentoso tris di Michele Porcile, l"uno-due di Giulio Vianello e un affondo di Andrea Alvigini. Il "fanalino di coda" ha siglato il classico gol della bandiera con Matteo Greco. 

Anche la Pedemotana Cantera, seconda a due lunghezze dalla capolista, non ha fatto sconti, travolgendo con un significativo 8-1 lo Zener, che ha evitato il "cappotto" con un'azzeccata conclusione di Angelo Ratto. I "canterani" hanno imperversato a loro piacimento, mandando a segno un po' tutti: Giole Rosa, Stefano Ronco (due volte ciascuno), Andrea Lo Cigno, Roberto Casagrande, Gianluca Ruffino e Andrea Tosi. 

Tutti facile anche per La Resistente, che ha superato per 9-3 un Calcio Tegliese meno motivato e più pasticcione. I savonesi hanno limitato leggermente il passivo con uno splendido "hat trick" di Giovanno Stimamiglio. I nero-biancorossi hanno fatto il bello e il cattivo tempo, centrando il bersaglio con una mostruosa tripletta dello sgusciante Matteo Ricca, un paio d'incursioni di Famoussa Bagayoko e le stoccate di Fabio Catarinolo, Massimo Pallavidino e Giovanni Buzzichelli. 

Nella graduatoria riservata alle punte, Michele Porcile (US Valponte 1986) ha staccato il compagno di club Davide Ferrando: 18 reti per il primo, 16 per il secondo. Danilo Bernardi (Campomorone S. Olcese) segue a quota 13. A 11 troviamo l'altro santolcesino Luigi Saccone e Matteo Pedemonte (Pedemontana Cantera). Il valpontino Giulio Vianello e' a 10, il "canterano" Giole Rosa a 9. A 7 viaggiano poi Pierluca Noli (Pedemontana Cantera), Alessandro Anastasi (Pro Sesto Genova), Andreas Giusto (Calcio Tegliese) e Matteo Buzzi (Campomorone S. Olcese). 

GIRONE A - Il Capichera Calcio continua a fare corsa parallela con l'US Valponte 1986. Ma se le rette parallele non s'incontrano mai, le due dominatrici della manifestazione sono destinate, presto o tardi, a scontrarsi (forse nella finale per il titolo). 

I "capicheresi" hanno schiantato il CUS Genova con un eloquente 10-2. L'indiavolato Luigi Cuneo ha raccolto metà del bottino, realizzando una meravigliosa cinquina; hanno completato l'ampio score Simone Garibotti, Andrea De Luca, Emanuele Lari e Renato Bisagno (che ha concesso il bis). I cussini si sono dovuti accontentare delle botte estemporanee di Mattia Pavanati e Andrea Forni. 

Il San Teodoro Ketzmaja ha ribadito la sua seconda posizione battendo per 4-2 l'Ediltecno Design AB Edilizia nella gara più affascinante ed intensa della settimana. I santeoderiani hanno mostrato maggiore concretezza, sfondando con l'irresistibile doppietta di Riccardo Nucera e gli acuti singoli di Davide Gallone e Nicolas Mosquera. I validi e indomiti voltresi hanno replicato parzialmente con Alessandro Grimaldi e Marco Raco. 

Nella corsa al quarto posto, l'ultimo che qualifica ai playoff, passo avanti del San Ciro Eremita, che ha steso con autorevolezza (8-4) il Grifone. I "santi" hanno legittimato la loro supremazia tecnica con una sontuosa tripletta di Alessandro Renna, un paio di prodezze di Massimiliano Nigro e le "artigliate" di Gilles Fedeli, Guglielmo Gambino e Alessandro Massa. I "grifoncelli" si sono fatti vivi con le rasoiate di Davide Miĺiani, Stefano Deiola, Giorgio Lenzi e Alessio Belviso. 

L'Hellas Madonna ha perso terreno prezioso, non andando oltre il pari (3-3) contro un combattivo e ispirato Roccacannuccia, che ha "graffiato" con Davide La Rosa, Francesco Magliulo e Mirko Salemi. Agli "ellenici", per conquistare l'intera posta, non sono bastate le bordate di Ebrim Barrow e Siaka Keita (doppietta d'autore). 

Nella classifica cannonieri, Simone Stornello (Ediltecno Design AB Edilizia) continua a comandare con 17 marcature, tre in più di Renato Bisagno (Capichera Calcio), Alessandro Massa (San Ciro Eremita) e Gabriele Marchio (San Teodoro Ketzmaja). Luigi Cuneo (Capichera Calcio) ha raggiunto a 13 Luca Lupo, del San Teodoro Ketzmaja. Andrea De Luca (Capichera Calcio) è  a 12 e precede di due lunghezze il compagno d'avventura Marco Battista. Sergio Barone e Gilles Fedeli, entrambi del San Ciro Eremita, veleggiano rispettivamente a 9 e a 8.

Francesco Ferrando