Calcio a 7:in attesa delle semifinali


Gli Amatori a sette hanno scelto un formato smart per concludere la travagliata stagione 2019-2020, segnata (e funestata) dalla pandemia. In linea con la Champions League e l'Europa League, la fase finale del torneo si svolge in gara unica, ad eliminazione diretta, partendo dai quarti di finale, a cui si sono qualificate le prime quattro del Girone A e del Girone B.

L'US US Valponte 1986, favorito della vigilia insieme al Capichea Calcio, ha fatto subito la voce grossa, annientando il San Ciro Ciro Eremita con un fragoroso 11-1. I valpontini hanno spazzato via come un uragano i rivali con una favolosa tripletta dell'incontenibile Davide Ferrando, i letali uno-due di Davide Sorrenti, Stefano Ferrante e Michele Porcile, più le stoccate di Alessandro Aveni e Luca Tancredi. I "santi", esemplari per correttezza e lealtà sportiva (non a caso hanno vinto la Coppa Disciplina), hanno evitato il "cappotto" con un guizzo di Friedrich Lustig.

Anche il Capichera Calcio ha dato una dimostrazione di forza e di superiorità tecnico-tattica, travolgendo con un eloquente 8-1 il Calcio Tegliese, che ha salvato l'onore grazie ad una botta isolata di Luca Devescovi. Per il resto, niente e nessuno ha potuto arginare l'avanzata dei biancoverdi, che hanno colpito con le immaginifiche doppiette di Luca Fadda e Lorenzo Folle e gli squilli singoli di Andrea De Luca, Renato Bisagno, Marco Battista e Luigi Cuneo. 

Decisamente più arduo l'impegno per il Campomorone S. Olcese, che ha sudato le proverbiali sette camicie per abbattere 2-1) l'accanita ed organizzata resistenza del San Teodoro Ketzamaja. I validi santeodoriani hanno bucato l'attenta retroguardia santolcesina con un'invenzione del bravo Riccardo Nucera. Ma sono stati infilzati inesorabilmente da un paio di prodezze dell'ispiratissimo Filippo Coppi.

Nell'ultimo quarto di finale, l'Ediltecno Design AB Edilizia se la vedrà con la temibile Pedemontana Cantera (28 settembre, Negrotto C, ore 22). 

Nella classifica cannonieri generale, Davide Ferrando (US Valponte 1986), balzando con il suo tris d'assi a quota 23, insidia, insieme a Luca Lupo (San Teodoro Ketzamaja), il leader, l'altro santeodoriano Gabriele Marchio (24 reti). Viaggiano a 22 Michele Porcile, compagno di club di Ferrando, e Simone Stornello, dell'Ediltecno Design AB Edilizia. A 20 troviamo Luigi Cuneo (Capichera Calcio) e Alessandro Massa (San Ciro Eremita). 17 marcature per  Andrea De Luca (Capichera Calcio) e Danilo Bernardi (Campomorone S. Olcese). A 15 troviamo poi Renato Bisagno (Capichera Calcio). 
(Francesco Ferrando)
(foto di Valentina Martini)