Coppa a 11: è tempo di semifinali


Siamo ormai in vista del traguardo nella Coppa Uisp a undici, che ha segnato, con grande successo, la riapertura dell'attivitàuispina dopo il lungo stop per la pandemia. Ansaldo Energia e Saint Trappa, superata la seconda fase eliminatoria, sfideranno in semifinale rispettivamente l'Ospedale San Martino (14 luglio, Borzoli, ore 21,30) e il PRCA Golfo Paradiso (14 luglio, impianto "25 Aprile", ore 21). Le vincenti disputeranno poi la finalissima il 16 luglio, al Cige Begato 9, ore 20,30. 

Nelle due gare della scorsa settimana, gli ansaldini hanno piegato per 1-0 la Cattolica Bogliasco, al termine di un confronto tiratissimo, incerto e combattuto. Si è trattato di una sorta di finale anticipata. A decidere il match è stata una prodezza di un ispirato Felice Mallia, che ha confermato di essere un terminale offensivo davvero efficace e letale.

Molto più agevole l'affermazione per uno straripante Saint Trappa, che ha steso con un perentorio e significativo 4-0 l'Ottica Gualducci 2 Settembre 1971. Gli uomini di Calogero Balbi nulla hanno potuto contro la macchina perfetta dei "trappisti", che ha marciato a pieno regime, trovando in avanti un paio di bomber di qualità come Federico Gardella e Mattia Filippone (una mirabile doppietta ciascuno). 

Ospedale San Martino e PRCA Golfo Paradiso, trionfatori dei rispettivi gironi e per questo qualificati direttamente alle semifinali, partono coi favori del pronostico; ma troveranno pane per i loro denti e dovranno evitare pericolose distrazioni. Insomma, ci sarà da divertirsi.

Nella classifica cannonieri generale, comanda, con 7 centri, Matteo Bisaccia, arciere dell'Ansaldo Energia. Alle sue calcagna, troviamo, con 6 gol, Sandro Caruso, uno degli elementi di maggior spicco dell'Ospedale San Martino del professor Sergio Barocci, e Gabriel Bonfim Mello (New Old Boys). Sul terzo gradino del podio, a quota 5, siede l'emergente Alessio D'Agostino, il principale "assaltatore" del Saint Trappa. 

Francesco Ferrando