Coppa a 11: questa sera la finale!


Non sarà la finale dell'Europeo. Non mobilitera' folle oceaniche nelle piazze, non provocherà deliri e parossistiche esaltazioni. Ma sarà pur sempre una finale, vissuta con ansia e passione. E segnerà una piccola rinascita dopo la pandemia : quella del calcio di base, senza cui non esisterebbe il calcio di vertice. 

Ci riferiamo alla finalissima della Coppa Uisp a undici, che stasera 16 luglio sul campo di Begato 9 in Via Maritano alle ore 20,30, metterà di fronte una protagonista attesa (l'Ospedale San Martino) e un'outsider (il Saint Trappa), emerse dopo due semifinali appassionanti, incerte, combattute sino allo spasimo.

I "trappisti" hanno piegato a sorpresa, per 1-0, il PRCA Golfo Paradiso, dominatore del suo girone e indicato come principale favorito della manifestazione. Ma i rivieraschi hanno dovuto fare i conti con una formazione determinata, rocciosa, dotata di un'anima di ferro, che ha prevalso di misura, ma con merito. Gli uomini di Enrico Ciferri, pur senza demeritare, hanno cozzato vanamente contro una difesa impenetrabile, finendo per perdere lucidità e convinzione.

Gli ospedalieri, che a loro volta avevano vinto il girone con grande autorevolezza, hanno lottato dal primo all'ultimo minuto contro una validissima Ansaldo Energia, in un match equilibrato e palpitante. È risultata decisiva una conclusione di Fabio Pescetelli, migliore in campo. Gli ansaldini sono comunque usciti a testa alta dalla contesa e non hanno nulla da rimproverarsi. Per i ragazzi del professor Sergio Barocci, l'ennesima conferma che il collettivo supera le limitazioni dei singoli e rende possibile ogni sogno e ogni traguardo.

Il match decisivo si preannuncia adrenalinico e impronosticabile. Forse a far pendere la bilancia da una parte o dall'altra sarà un dettaglio, una giocata magari un colpo di fortuna. Se l'equilibrio non dovesse spezzarsi nei tempi regolamentari, il trofeo verrebbe assegnato direttamente ai rigori (niente supplementari). Proprio come Italia-Inghilterra...

Francesco Ferrando