Campionato Femminile, l'analisi della nona giornata


Il Campionato Femminile a 7 - Serie A1, ha ribadito che il Real Cecilia Sporting Smeraldo vale la… Juventus. Come i bianconeri ha dominato le ultime stagioni e non si è stancato di vincere: ha ancora fame e sembra destinato a riconfermarsi leader incontrastato del torneo.
Nell’atteso duello al vertice con il Certosa Femminile, le campionesse in carica (da due stagioni consecutive) hanno sconfitto per 3-1 le ottime “certosine”.
Sul campo “Negrotto”, le “ceciliane” sono andate a segno con Alessandra Ferrini (doppietta) e Silvia Malavasi, a cui ha risposto solo in parte Valentina Napello.
Il Real Cecilia è primo a punteggio pieno con 18 punti.
Il Certosa Femminile è adesso secondo a quota 16, insieme al Gold Star Emotions, che ha operato l’aggancio superando per 6-3 l’Atletico Magari, grazie alle triplette di Monica Fasce e Selvaggia Palombini.
La lotta per il primato è ristretta a queste tre squadre, visto che la quarta, il Moto GP, è nettamente staccato, malgrado la vittoria, bella e sofferta, contro un irriducibile Gruppo Alloro (4-3).

Nelle restanti gare, il Rayo Vallecano (due volte Erica Lombardo) ha piegato per 2-1 il Vado FC (a segno con Chiara Catarsi), mentre il Vai Col Liscio (doppietta di Alessia Romeo) si è arresa (2-3) di fronte al Meeting Club Girls (Erika Cerchi e uno-due di Bianca Fallico).
Infine, Le Fuse Ansaldo Energia ha avuto la  meglio per 6-3 sul pur volonteroso Campomorone Sant'Olcese.

Serie A2 – Fatale la nona.
Il Campomorone Sant’Olcese New Team, dopo otto giornate di imbattibilità, è caduto nel 9° turno.
La sorpresa è grande, perché a porre fine alla serie positiva della capolista è stato il New Team, penultimo in classifica, che si è imposto per 3-1.
La “regina” del match è stata Federica Carosini, che ha siglato una fantastica tripletta; le santolcesine hanno dovuto inchinarsi di fronte alla sua bravura, riuscendo ad andare in gol soltanto con Veronica Alizia.
Il Campomorone Sant’ Olcese New Team è rimasto comunque da solo in vetta, ma è stato avvicinato dall’Atletico Levante, adesso a meno uno, dopo aver superato con un netto 5-2 l’A.G.V.
Le reti delle levantine portano la firma di Carolina Pomo, Elisa Cafferata, Chiara Peri, Chiara Patelli e Alice Nappi, mentre le avversari hanno marcato con Roberta Maranini e Martina Cacciabue.

In terza posizione, appaiate a quota 12, troviamo il Tigullio Girls, che ha piegato per 9-7 il Pieve Ligure Giochiamo Per Giulia, al termine di una gara spettacolare, e il CFFSD Cogoleto Calcio Femminile, che ha travolto per 8-2 l’Arenzano FC.
Deportivo Nervi Alcor e Bavari Hills 16133 si sono divise equamente la posta, chiudendo sul 2-2, mentre l’Olimpia (in gol con Giulia Musante, Elisa Marcenaro e una doppiette di Jennifer Alvarez Rodriguez) ha steso con un secco 5-1 il New Panta D-Team (che ha “timbrato” con Elena Cosso) (Francesco Ferrando).